Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Perché le star con le gambe storte hanno la soluzione di stile

Da Kate Moss che ci ha costruito una carriera a Lady D troppo alta: le gambe storte sono davvero un problema?

Perché le star con le gambe storte hanno la soluzione di stile
Getty Images

Lady Diana aveva un metodo infallibile: vestire gonne dalla sinuosa linea tulipano. Di quelle che Gianni Versace trovava perfette praticamente solo su di lei vista l’altezza della Principessa. Di quelle che oggi, visto il confronto, risultano difficili da indossare (a meno che non siate davvero molto alte). Ma tra i segreti delle donne famose c’è sempre più il problemino delle gambe storte. Problemino che non ha affatto limitato carriere in cui le gambe erano importantissime. Soluzione? Le donne famose in questione hanno trovato molti metodi & modi per ovviare al problema. O meglio: rimedi per gambe storte che non sembrino tali anche con abiti ben lontani dallo stile di Lady D.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

In una recente confessione sulle curve e sul potere di indossare ciò che si desidera, sempre, la giornalista di costume Rachel Lubitz aveva intercettato una via di mezzo tra abiti impossibili e portabilità concessa a tutte: sono le culottes a vita alta a risolvere molti problemi per chi ha gambe non propriamente belle da svelare sì, ma non troppo. Il perché? Si sposta il punto d’attenzione sulla vita e sullo shock (è davvero tale?) delle mutande della nonna in semi-vista. Gambe storte come vestirsi? È stato il quesito che si deve essere fatta la costumista più illuminata degli ultimi 20 anni di tv, Patricia Field di Sex and the City, che ha vestito Sarah Jessica Parker nascondendole pochissime volte le gambe. Anzi: scoprendole sempre.

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ma come: Carrie Bradshaw non è forse la prima delle lista delle gambe storte che fanno tendenza? Certo: e fecero tendenza - ora molto meno - perché tutto era puntato su uno styling stellare, su scarpe irraggiungibili e su una discreta sfacciataggine nel mostrare le gambe corte, un po' da cavallerizza e con le ginocchia sporgenti. Ginocchia sporgenti (termine medico gene varum) che non hanno sacrificato neppure Kate Moss, socia della Parker anche per il problemino dei piedi brutti. Anche qui: siamo sicuri che le gambe storte di Kate Moss non siano l’equivalente del naso di Gisele Bündchen considerato troppo grande, ovvero segno distintivo di bellezza?

Getty Images

Nel caso di due donne come Sarah Jessica Parker e Kate Moss che, in decadi diverse, hanno raccontato alle donne come vestirsi c’è molto da imparare: e non perché loro fossero vestite da testa a piedi dai brand di moda più hype del momento. Piuttosto erano e sono lezioni su come vestirsi per mascherare gambe brutte e vivere molto serene. Cosa che sembra aver accettato serena anche Katy Perry, una tra le prime ad alzare la mano per rispondere fiera a chi le dava qualche chilo di troppo per stare al fianco di Orlando Bloomex marito di un angelo di Victoria’s Secret. Lei inserita nella lista delle donne famose con gambe storte, abbastanza storte per metterle in vista in cuissardes dorate, ha deciso di tenersi curve di troppo e gambe storte. E indossare LE cuissardes dorate sul palco. Bingo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Chi invece nulla può anche davanti a esercizi per gambe storte è Catherine Zeta-Jones che ha dissimulato benissimo il difetto sul set di Chicago, musical in cui lei domina lo show charleston e mostra gambe da ballerina. Un passato da ballerina che non tutti le perdonano sui red-carpet (siamo sicuri che la jumpsuite sia una scelta azzeccatissima per una prima di Hollywood?). Lei che ha eleganza per rispondere alla questione inclina testa e gamba in sincro e sorride alle critiche con pantaloni a palazzo (da copiare anche in estate, perché risolve gran parte del problema). Oppure c’è la versione di Natalie Portman: gambe storte o postura da ballerina (punte dei piedi a paperina) non le importa. Gamba nuda, sorriso geniale e gambe spessissimo incrociate sia in piedi che seduta. Come dire: gambe a X? Portafortuna.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

courtesy photo Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star