Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

I pantaloni di Meghan Markle sono lunghissimi come quelli di Victoria Beckham ma il risultato è diverso

Ovvero come prendere in prestito il capo preferito dalla Posh Spice e copiarlo un FILINO male...

Getty Images

La immaginiamo scorrere il feed Instagram di uno dei suoi N smartphone. Ghigno nascosto dal maxi collo di un maxi dolcevita, sguardo liquidatorio nascosto dalle lenti giga di un paio di occhiali da sole giga. Immaginiamo Victoria Beckham, l’invito al matrimonio dell’anno da una mano, il post su Instagram di Meghan Markle dall’altro. Quello dove la fidanzata di Harry d’Inghilterra (ops, moglie a maggio) indossa, endorsa, copia - sì, spudoratamente - il nuovo brit style rivisto e riveduto da Victoria Beckham. Quello che ci ha liberate dagli orli, quello che ci ha liberate dai sofismi sugli abbinamenti colore perfetti, quello che ci ha liberate dagli skinny alla punk rocker londinese. Così, dallo stile di Victoria Beckham Meghan Markle prende in prestito il pezzo, il perno, il sostegno delle collezioni totemiche della Posh Spice. I pantaloni di Meghan Markle a Edimburgo ovvero i pantaloni nerissimi, lunghissimi, maschilissimi alla visita ufficiale in territorio scozzese. Ovvero come prendere un mito couture, smontarlo in tutte le sue parti e - per un giorno soltanto - cadere in basso, molto in basso, tanto quanto l'orlo dei pantaloni che abbracciava la suola dei suoi stivali (crimine di lesa maestà).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Nel suo cappotto di Burberry, statement blu navy e verde scuro, nel suo omaggio alla popolazione tartan-friendly, il look di Meghan Markle è impeccabile…dal ginocchio in su. Dopo il tailleur sartoriale da scacco matto all'abito pomposo di Lady D, dopo la camicia sartoriale da piazzata reale di Kate Middleton, dopo aver scoperto i dettami della sartorialità made in Britain (per oscurare un passato da chupito-girl), Meghan Markle indossa il pantalone nero di Veronica Beard dal taglio minimal e dall'errore maximal. Sotto il cappotto tutto, ovvero il desiderio di partecipare alla liberazione dell'orlo partita direttamente da casa di Victoria Beckham. Sotto il cappotto tutto, ovvero la cantonata couture di un anno sotto riflettori royal. Sotto il cappotto di Meghan Markle c'è l'errore/orrore in cui tutte noi siamo cadute N volte: l'orlo che tragicamente si schiaccia al suolo, trascinandosi e trascinando con sé ogni parvenza di raffinatezza che volevamo trasmettere al mondo tutto. Meghan Markle come Kate Middleton: sì, e forse qualcosa di più. Meghan Markle come Victoria Beckham: no, fonda la girl band del secolo, sposa l'uomo del secolo, riprovaci con la maison del secolo, impara a (s)cucirti gli orli e poi sì, forse ne riparleremo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star