Le sneakers di Paris Hilton rubate a Kim Kardashian: storia di una campagna furbissima

Paris Hilton è la nuova sosia UFFICIALE di Kim Kardashian nella campagna Yeezy di Kanye West.

Eyewear, Sunglasses, Clothing, Cool, Fashion, Street fashion, Beauty, Glasses, Yellow, Blond,
Photo Gettyimages.com

Sono tre anni che Paris Hilton prepara il suo ritorno in società. E per chi non se ne fosse accorto non c’è momento che non ha dedicato a questo suo ritorno fine, delicato, modesto. Aggettivi che mai avremmo abbinato alla prima influencer della storia. Paris Hilton la 36enne che porterà sempre il peso di tutto quel rosa, di quel Motorola tempestato di Swarovski rosa, di quel chihuahua in rosa che ha subito più fusi orari della cagnetta Laika. Paris Hilton ha anticipato tutti su tutto: è entrata in politica prima che le amiche social (o ancor più le celebs) partecipassero al grande (non) trionfo di Hillary Clinton - lei quale carissima amica di famiglia Trump. Paris Hilton ora torna con una di quelle scelte così estremamente social e moderne che è quasi vintage. Paris Hilton come Kim Kardashian per scelta di Kanye West. Paris Hilton nella nuova campagna di Yezeey 6 è esattamente Kim Kardashian. Un ritorno mascherata dalla più grande influencer del nostro secolo. Dopo Paris stessa, sia chiaro.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Autoironica come lo è sempre stata, anche quando si faceva svaligiare casa da clan ritratto poi in Bling Ring di Sofia Coppola. Irriconoscibile come quando la gossippavano alla fine delle feste con Lindsay Lohan (altro capitolo, stupendo, delle incomprese). Intraducibile come solo chi ha portato agli onori di cronaca stilistica la tuta di ciniglia di Juicy Couture. Torna la tuta, torna Paris Hilton: in un clash social che la dice lunga sul genio del marketing ovvero l’autore di uno dei dischi più di marketing degli ultimi 20 anni, My Beautiful Dark Twisted Fantasy. Kanye West ha scelto tra le testimonial della nuova campagna di Yeezy N cloni dell’amatissima moglie Kim Kardashian. Tra loro (Yovanna Ventura e Amina Blu) anche Paris Hilton, Paris che pare abbia avuto una pessima relazione con la moglie di Kim come riassume Refinery29 in un commento della signorina Hilton nei confronti di Kim “una ricotta in un grande sacchetto della spazzatura”.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Ora: Paris Hilton ha dato da mangiare ai giornali tanto quanto suo nonno ha dato da dormire ai lavoratori in trasferta Lune-Vene. Ma oggi non finisce esattamente nella stessa pagina di Kim Kardashian. Quella Kim che, come ricorda il video su cui BuzzFeed ha messo le mani, prima di diventare la signora West aiutava le celebrity, Paris compresa, “a pulire i loro armadi, mettendo su Ebay quello che non usavano più”. Paris Hilton lascia che piovano i commenti sulla sua presunta maternità (Paris Hilton incinta è una fake news o una verità?). Paris Hilton lascia il rosa pastello, il rosa big bubble, il rosa shocking e lascia che Kanye West faccia di lei la musa di felpe vestita. Paris Hilton, enorme, Paris Hilton la più auto-ironica di tutti. Ancora mille passi avanti alla macchina da marketing e social che imita DIVINAMENTE.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star