Blake Lively indossa solo una giacca da smoking (e sotto niente) = MOMMY MANIFESTO

Lei è stata per anni ingabbiata nel look perfetto. E poi? Post maternità bis è diventata il corpo più sincero d'America.

image
Getty Images

Ci sono delle occasioni in cui vorremmo rivedere tutte le puntate di Gossip Girl in una volta sola e chiederle scusa. Chiederle scusa per aver pensato che la sua Serena Van der Woodsen fosse una ragazza troppo capricciosa per essere digerita più di 22 minuti. Blake Lively oggi è tutt’altro e non si accorge (o forse sì, e per questo si sta costruendo una carriera) che nel suo fregarsi di quello che indossa sta accrescendo terribilmente le simpatie del pubblico femminile. Spesso lo stesso pubblico che detestava il suo uscire per Manhattan in abito lungo e dimenticarsi costosissime clutch in costosissimi club per pochissimi eletti under 20. Tutto questo anche perché Blake Lively oggi è mamma di due figli che accompagnano lei e Ryan Reynolds più o meno ovunque. Madre con curve dichiarate post-gravidanza (celebre il suo manifesto pro-jeans morbido, finalmente). Mamma che poi sale sul palco del The Colosseum al Caeser Palace di Las Vegas per i CinemaCon 2018 con minigonna cortissima come Mary Quant avrebbe voluto. Camicia bianca, papillon anni 70 e décolletées bianche graffittate: e una sola giacca da smoking blu a lunghezza minigonna. Quella minigonna cortissima libera Blake Lively da qualunque ricordo dei lamentosi look messi e rimessi in Gossip Girl? Non solo, la libera da molto altro.

Getty Images

Il rischio per Blake/Serena sarebbe stato quello di precipitare nella spirale Sarah Jessica Parker / Carrie Bradshaw: ovvero metti Manolo Blahnik per una vita e appena scegli di mettere altro finisci tra le peggio vestite del MET. Blake Lively ha superato questo giro di boa da quando ha scelto di fregarsene delle taglie da celebrity e godersi quelle da madre: curve dove qualche curva in più era/è un successo familiare in più. Per questo la sua scelta di look che si divide tra morigerata invitata a un party di Truman Capote e icona pop con scarpe a punta è forse la risposta più concreta ai molti dogmi di Hollywood. Gambe pazzesche e umane, giacca da smoking e null’altro, viso acqua e sapone per un effetto nude look e camicia da uomo per la più classica scelta erotica: contemporaneamente coprire moltissimo e scoprire moltissimo. Blake Lively è inafferrabile, saggia, fiera, svogliata e cool. Le basta una minigonna? Il grande, piccolo, capo rivoluzionario che ha superato i 50 anni indenne è forse oggi il più grande, piccolo, capo cliché con il quale si giudicano ancora donne come Brigitte Macron? Over 60 anni e ancora fiera, stoica, assidua sostenitrice della minigonna anche di fianco a Melania Trump, con le sue gambe Brigitte Macron ha liberato la Francia (e per osmosi speriamo anche la triste Melania). Blake Lively, l’insospettabile Blake riuscirà nella stessa missione GRAZIE a una mini-mini, minigonna? Portare le madri a indossare mini giacche da smoking senza celare un solo centimetro del proprio splendido, nuovo corpo?

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star