Jennifer Aniston in minigonna a 50 anni (quasi), la moda del lento e del clan hollywoodiano

La ex signora Theroux è l'amica geniale che vorremmo tutte. Motivi? Infiniti. E sì, c'entra anche la paillettes nera.

image
Getty Images

Jennifer Aniston a fianco di Dolly Parton è il bigino statunitense più riuscito del 2018. Classico di due bionde made in Usa? No, classicone di come si sorride su un red carpet quando tutte le sfighe amorose hanno bussato alla porta di due donne (amatissime da altre donne). È stato un anno in apparente sordina per Jennifer Aniston single dopo il matrimonio ai limiti del perfetto con Justin Theroux (lo zarro bellissimo che la faceva ridere poi adieu). Sordina davvero apparente perché poi arriva alla prima di Dumplin’, film Netflix le cui musiche sono della mi-ti-ca Dolly Parton, con una scelta di look tutt’altro che da sordina. L’abito corto di paillettes nere di Jennifer Aniston coniuga molto bene il riassunto dei suoi ultimi 12 mesi insieme al revival vivente di Dolly Parton, colei a cui Witney Houston ha rubato I Will Always Love You (e che ora, cantata da lei, originaria autrice del pezzo, non ha più lo stesso potere).

Getty Images

Jennifer Aniston in Stella McCartney è un rapace che lascia la Death Valley per planare su Hollywood: il nero che luccica come nei migliori (peggiori) spot del Super Bowl è il suo lasciapassare per il risveglio mediatico. Sandali neri nude, minigonna per i suoi 49 anni che sembrano i suoi 26 (quelli con cui ha iniziato Friends con il clan dei clan), clutcth di Valextra che svela il suo mood più highsnobiety losangelino (per intenderci: come lei solo le gemelle Olsen) e il taglio di Jennifer Aniston che appartiene a Wikipedia: trova l’errore di stile di Jennifer Aniston. Mhhh, non c’è.

Getty Images

È tutto un gigantesco revival? Di stile? Sì. È tutto un grande cliché che non ammette sconti invernali? Sì, sì, sì. Jennifer Aniston alla prima di Dumplin’ ha ritrovato anche la sua amatissima migliore amica, Courtney Cox che in total long pants ha supportato il ritorno di Jen. Osare il nudo, svelare le gambe a Hollywood è ancora quel tabù che dopo i 40 anni diventa divieto? Ignorare le mode, dribblare e seguire il proprio istinto di ciocche miele e nasi importanti è il motivo per cui abbiamo amato, amiamo, ameremo, JEN THE ROCK.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star