Il bracciale di Meghan Markle scelta politica (a sostegno dell’Afghanistan)

Low cost (paragonato alla tiara di Kate Middleton), indie (la Duchessa AMA scoprire micro brand e farli diventare virali), etico (supporta un progetto meraviglioso per i giovani di Kabul).

image
Getty Images

Meghan Markle indossa un paio di sneakers bianche low cost e un’ora dopo sono già sold out sul pianeta Inghilterra (e oltre). Meghan Markle incinta indossa un cappottino cocoon color vino e i look premaman diventano affare di stato (sociale). Meghan Markle indossa un abito nero haute couture e la routine dei Windsor appare meno noiosa. Appare. La Duchessa di Sussex compie scelte di stile più o meno guidate da fashion stylist di Corte e i sudditi si chiedono cosa come quando e perché un bracciale di Meghan Markle può avere potere governativo tra le decisioni prese tra gli antri di Buckingham Palace. È ai British Fashion Awards 2018 che la moglie di Harry d’Inghilterra ha mostrato al mondo il Wajiha Bangle di Pippa Small, ovvero il bracciale di Meghan Markle low cost (in rapporto alla tiara di Kate Middleton...) portato in combo con l’abito nero Givenchy by Clare Waight Keller, chignon da prima alla Scala e micro anelli che carezzano il pancino già in evidenza. Mediatica. P.S. Sono già partite le speculazioni sui gemelli di Meghan Markle AKA i twin royal babies del futuro?!

Com’era stato per l’anello cuore da 70 dollari e la fedina di Primark da 2 sterline, il bracciale di Meghan Markle della designer inglese di gioielli indie Pippa Small (un nome, una telenovela reale...) è l’ennesimo accessorio virale indossato da sua Altezza. Virale ed etico. Come le sneakers Veja ecosostenibili, in gomma selvatica proveniente dalla foresta amazzonica, eco solidali, il brand francese aiuta le persone con difficoltà a reintegrarsi nella società a partire dal mondo del lavoro in Brasile. Il braccialetto oro di Meghan Markle è realizzato a mano a Kabul da giovani artigiani della fondazione Turquoise Mountain. Una company con l’obiettivo di offrire posti di lavoro concreti e creativi alla società afghana che, straziata dai conflitti e dalle violenze, ha bisogno adesso più che mai di ritrovare e tener strette le proprie tradizioni, disegnando nuovi orizzonti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star