Sono 92 anni che non ci accorgiamo che la Regina Elisabetta indossa sempre la stessa borsa

“Sua Maestà sa bene cosa vuole”. E ci mancherebbe altro.

image
Getty Images

La Regina Elisabetta II è un'enciclopedia di stile con punti più che fermi: i completi monocolore alternati tra pastello e shocking, i cappellini immancabili, le scarpe rigorosamente mezzo tacco strategico e l’immancabile borsetta stretta tra le mani guantate (che Diana non sopportava). E proprio sul prezioso accessorio con cui la Queen manda messaggi subliminali al suo staff vale la pena concentrarsi. Le borsette della Regina Elisabetta, un nome vezzosamente antico che evoca cipria spolverata con le piume e specchietto in avorio, non sono state in realtà così tante nelle numerose uscite istituzionali dei suoi 60 anni e oltre di regno. Anzi: Queen Liz ha sempre portato più o meno le stesse borse. Parsimoniosa o amante del vintage, poco importa. Elisabetta II è la vera regina del riciclo a Corte. Altro che gli abiti di Kate Middleton e la sua arte del ripescaggio nell’armadio con gli abitini low cost portati a cinque/sei anni di distanza. Dilettante. Lo stile di Sua Maestà è ancora più sottile: Elisabetta non ripete mai gli stessi abiti. Le borsette sì. Con qualche trucco intelligente.

Richard DavisGetty Images

La borsetta della Regina Elisabetta. Tre modelli a mano, non uno di più, non uno di meno. In tre colori: bianco, beige o nero. Stop. D'altronde con i cappottini coloratissimi è bene giocare al ribasso e non esagerare: mai vedremo Sua Maestà con una borsa verde e men che mai con una tracolla come Meghan Markle. Le borse di Elisabetta II sono affidate allo stesso designer inglese che, dopo essere entrato a Buckingham Palace grazie alla Regina Madre, sin dagli inizi del regno più longevo della storia ha partecipato al guardaroba della Regina. E a quanto pare la stessa Queen Liz possiede (e sfoggia ogni tanto) ancora le borsette che sono appartenute a sua madre.

Getty Images

Regina Elisabetta, la borsetta Custom. Il primo modello di borsetta di Queen Liz è anche il suo preferito di sempre: la handbag non ha nome, ma comprare sin dalle prime fotografie ufficiali della Regina ed è stata studiata per abbinarsi perfettamente alle scarpe (la Regina ci tiene moltissimo al matchy-matchy di antica scuola). In pelle lucida e con la fibbia dorata a forma di doppio ferro di cavallo, la borsetta Elisabetta II l’ha sfoggiata anche per incontrare due presidenti USA, Richard Nixon e Bill Clinton. Ed è persino visibile nell’ultimo dei suoi ritratti ufficiali, rivelato a ottobre 2018.

Tim GrahamGetty Images

Regina Elisabetta, la borsetta Royale. Nomen omen, verrebbe da dire. La seconda borsetta preferita di Elisabetta è una flap bag con chiusura a risvolto, in pelle lucidissima quasi effetto vernice nella versione black, e con il dettaglio del logo di Launer a forma di ogiva come fibbia. Anche questo modello di borse di Elisabetta ha attraversato indenne tredici lustri di regno technicolor e diverse occasioni ufficiali.

Getty Images

Regina Elisabetta, la borsetta Triviata. In casa Launer è il bestseller degli anni Duemila complice il fatto che Queen Liz l’abbia indossata spessissimo nelle occasioni ufficiali. Anche questa è realizzata in morbidissimo vitello con fodera in camoscio leggero, che permette facilmente di recuperare il necessaire all’interno. “È il suo stile preferito degli ultimi anni” ha ammesso Bodmer a Hello.

Max Mumby/IndigoGetty Images

Regina Elisabetta, le borsette nuove. Ogni anno la sovrana ordina cinque nuove borse Launer, ha rivelato al DailyMail il CEO dell’azienda Gerald Bodmer. Ciascuna borsetta di Elisabetta II ha piccoli dettagli personalizzati apposta per lei: “Le piacciono i manici un po’ più lunghi, che non si impigliano nei vestiti quando saluta i sudditi. Non le piacciono le tracolle, le zip o gli scomparti” ha rivelato Bodmer. E ci sono naturalmente accorgimenti specifici per venire incontro alle esigenze pratiche di Sua Maestà. “Utilizziamo una specie di cornice nel mezzo così che possa facilmente arrivare sul fondo della borsa. Vuole anche una piccola cinghia attraverso la quale passare la mano per sollevare l’apertura e avere accesso al contenuto della borsa".

Getty Images

Cosa c'è dentro la borsa della Regina. Già svelato: rossetto, specchietto, a volte il cellulare (ma solo quando è in giro per la tenuta di Sandringham), caramelle. Dopo la morte dell'ultimo corgi, però, sono spariti i biscottini per i cani. Ma nonostante la cura maniacale per rispettare tutte le esigenze sovrane, l'ultimo giudizio spetta sempre ad Elisabetta. "Se non le piace quello che facciamo per lei, non lo indosserà. Sa bene quello che vuole”. Le icone di stile si riconoscono anche da questo.

Matt GreenGetty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star