E poi Meghan Markle ribalta tutto con un cappotto rosso (e quell'abito viola per una combo 80s)

Colpo di genio (stilistico) della Duchessa di Sussex che abbina le tinte forti ad una rivelazione sulla data di nascita del royal baby.

image
Getty Images

Esiste sempre una prima volta. Il primo bacio, la prima apparizione pubblica, il debutto di un colore. Il primo cappotto rosso di Meghan Markle, alla sua prima uscita istituzionale del 2019 accanto al marito Harry. Shock in rosso Cina e ametista intensissimo. Twist totale e della Meghan Markle amante dei colori scuri, la Meghan Markle ammiratissima in total black/green/dark blue a seconda delle giornate, la Meghan Markle in color cammello che le tinte forti per carità. Forse ha letto le ipotesi dei giorni scorsi e si è accorta del mancato match con le sue reali emozioni di primipara. Meghan Markle in cappotto rosso + abito viola = quadro macchiaiolo di tinte sature (di felicità). Perché non serve adeguarsi alla scala dei grigi per essere credibile come duchessa di Sussex e royal patron di istituzioni tanto prestigiose nel Regno d’Inghilterra: basta un cappotto rosso e Meghan segna un nuovo punto a suo favore nell'audacia dell'abbinamento di colore che potrebbe piacere anche alla difficilissima Regina Elisabetta.

Getty Images

Uno styling da manuale. Meghan Markle cappotto rosso a vestaglia con polsini giganti lavorati (il suo modello prediletto), abito fasciante premaman in perfetta sfumatura Ultraviolet Pantone (colore dell’anno stellare di Meghan). Già così sarebbe stato tanto, ma il colpo finale è arrivato con gli accessori scelti da Meghan Markle scarpe rosse in suède con stiletto killer in tinta perfetta firmate Stuart Weitzman, e una handbag in cuoio cioccolato (i più attenti hanno subito indovinato la Nina Bag di Gabriela Hearst ampiamente sold out e già sfoggiata in verde bosco). Un sorriso aperto e via a ribaltare le convinzioni sulle sue amate dark shades. Una scelta fiammante, fortissima, da parte di un’inattesa Meghan Markle look in rosso e viola. Bold colors, direbbero gli esperti sfogliando le loro mazzette.

Getty Images

Mano nella mano per la visita a Birkenhead nel Merseyside, Meghan Markle e Harry hanno partecipato all’affissione di targhe pubbliche, all’apertura di un locale strategico per la comunità e hanno visitato una struttura per il recupero di donne uscite di prigione. Nel corso delle varie giravolte per la cittadina, e in presenza di tanti sudditi, la conferma ufficiale: Meghan Markle è al sesto mese. E le scommesse sulla “tarda primavera” come periodo di nascita del nuovo royal baby sono riaperte: alla folla accorsa in Hamilton Square per vederla è stato rivelato proprio dalla Duchessa che la data del parto di Meghan Markle è attesa per fine aprile, lo stesso periodo in cui è venuto al mondo Louis, il terzo figlio di William e Kate Middleton nato il 23 aprile 2018 (mettete via i guanti di sfida, sono prematuri). Quanto al sesso del figlio di Meghan e Harry, a chi le diceva che forse potrebbe trattarsi di una femmina la raggiante Meghan Markle avrebbe replicato che c’è il 50 per cento di probabilità che lo sia. Enigmatica, in fondo. Come sarà il royal baby, d'altronde, lo saprà anche mamma Meghan solo quando nascerà.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star