I jeans di Amelia Windsor così giusti così sbagliati così...

Segnatevi il profilo Instagram della nipotina di Sua Maestà, segnatevi lo shop virtuale del paio di indie jeans più virale (da adesso).

image
Getty Images

Le stagioni del denim passano dalle dinastie reali? Se gli skinny di Meghan Markle a un mese dal parto sono stati una standing ovation annunciata, i jeggings low cost di Kate Middelton sono stati epopea del post partum, i jeans di Amelia Windsor indie, cropped e dalla portata pop-olare (ri)aprono le quotazioni couture attorno a Buckingham Palace. La nipotina della Regina Elisabetta che meno si vede sui balconi reali e più tra i post su Instagram virali, la cugina di Harry e William classe 1995 e (già) un master in social media managing da fare invidia ai neo arrivati sulle piattaforme di Mark Zuckerberg (a partire dal profilo Instagram dei Duchi nei genitori @SussexRoyal), l’erede più mediaticamente esposta di tutto il Ducato di Kent (di cui il nonno era esponente primo), chi è Amelia Windsor oggi se non la Lady chiamata a camminare sul wild side della Corona inglese per i prossimi decenni?

Un percorso che avvicina la Royal Family ai suoi sudditi attraverso la giovane donna che endorsa brand di jeans su Instagram (segnatevi questo nome, Flik. Jeans) con la stessa spontaneità con cui Kate Middleton falca red carpet su Jimmy Choo e long dress Erdem, con la stessa naturalezza con cui ogni look di Meghan Markle è certezza di sold out a prima vista. Allo stesso modo, Lady Amelia Windsor, chiamatela solo Amel please, sceglie con nonchalance di partecipare alla vita di Buckingham Palace solo in base all’eco degli eventi che ruotano attorno al casato inglese. A partire dal matrimonio di Gabriella Windsor e Thomas Kingston, il finanziere britannico che ha sposato nella Cappella di St. George in diretta sotto gli occhi di una Nazione intera… che nel frattempo guardava il parterre di “ospiti” che raggiungevano il place to be reale. Amelia Windsor in abito macaron (di Gül Hürgel, da scovare su Instagram ovviamente), espadrillas e copricapo di rito per non sdrammatizzare troppo quello che è forse il look da cerimonia reale meno compreso EVER (dagli invitati, almeno...).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star