L'abito di Charlotte Casiraghi è "cosa non indossare mai a un matrimonio" (ed è geniale)

Al matrimonio del cugino Louis la neo sposa cala l'asso da Studio 54 mandando in crisi qualunque wedding-stylist (e ospiti stanche dei colori pastello).

image
Getty Images

Sei in crociera con il tuo neomarito, hai lasciato appesi i 3 (!!!) abiti nuziali che tutti si aspettavano da te e sei finalmente sciovalata in parei e costumi interi blu a navigare il Mediterraneo. Ma se ti chiami Charlotte Casiraghi devi tornare a casa appena un tuo parente monegasco si sposa. In un’estate che per il Principato non si è mai rivelata così tanto mondana Charlotte Casiraghi ha dovuto sì lasciare la sua luna di miele per raggiungere l’intera famiglia al matrimonio del cugino Louis Ducruet, figlio di Stéphanie di Monaco convolato a nozze con la compagna di studi Marie Chevallier. Dopo averci abituati a inarrivabili abiti da sposa Charlotte Casiraghi continua il suo short-dress moment presenziando al matrimonio del cugino in abito corto a pois b/n e décolletées bianche neon. Scelta non proprio da cerimonia per la musa di Anthony Vaccarello per YSL che continua a indossare le creazioni del couturier (wedding incluso).

View this post on Instagram

Mariage Princier ! 💒🌺❤️

A post shared by Charlotte Casiraghi ♡ (@dailycharlottecasiraghi) on

Alla cerimonia religiosa, nella cattedrale di San Nicola dove si sposarono i nonni Grace Kelly e Ranieri, Charlotte Casiraghi avrebbe potuto seguire la cognata Beatrice Borromeo e presenziare in long + cappello a tesa larghissima. Avrebbe potuto seguire la mamma Carolina di Monaco in pastello, e invece Charlotte Casiraghi non solo prosegue la collezione da Studio 54 iniziata con la tutina di paillettes scelta a Cannes 2019, ma ora sceglie la soluzione mignon anche in contesti non propriamente da abito mignon.

E ancora una volta nella sua assoluta naturalezza da chignon tirato ad arte, gamba nuda a contrasto e broncio a favore di camera, Charlotte Casiraghi sceglie di portare il titolo che le spetta alle sue condizioni. Senza che il rigore di corte la intralci nel risultato finale. I jeans stracciati di Charlotte Casiraghi pesano più di un topless? Je ne regrette rien. Le sneakers bianche di Charlotte Casiraghi ingombrano più di un gossip in prima pagina? Je ne regrette rien. L’abito corto a pois + uniche gambe nude di Charlotte Casiraghi a un matrimonio? Je ne regrette rien.


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star