I sandali bassi delle gemelle Olsen fuori tempo massimo (?)

Della serie, la storia si ripete (ogni benedetto giorno): Ashley e Mary-Kate ai "piani bassi" di The Row optano per i "piani bassi" della couture.

Sembrerebbe un déjà-vu che si ripete giorno dopo giorno (dopo giorno dopo giorno…), a cambiare sono solo i look delle gemelle Olsen Mary-Kate e Ashley, beniamine delle figlie degli anni Novanta cresciute a pane e commedie per tutta la famiglia a stelle e strisce, diventate grandi su tacchi a spillo firmati The Row, brand di super lusso lanciato dalle ex attrici prodigio e ora stiliste più che trentenni prodigio. La scena che si ripropone su una strada, pardon, marciapiede del centro di New York è l’istantanea che ritrae le gemelle Olsen in sandali bassi, stringate carrarmato, décolletées anni Novanta e tutti gli outfit (fintamente) minimalisti conosciuti a questo mondo. All’entrata dell’attico creativo della loro label di moda, Ashley e Mary-Kate, occhialoni scuri e sigaretta imprescindibile à la main, trasformano la luxury couture mondiale stagione dopo stagione.

Creative director di The Row, fondata nel 2006 nella Grande Mela per sfuggire a un inevitabile destino da ex baby star, le gemelle Olsen oggi a 33 anni centellinano con il contagocce le loro apparizioni social-i. Rifiutano profili Instagram ufficiali per concedersi un Met Gala e un tappeto rosso dello stesso calibro all’anno, preferiscono stare all’ombra di un country side francese a saltare ostacoli a cavallo, lì dove Mary-Kate ha sposato nel 2015 Pierre Olivier Sárközy, banchiere parigino e fratellastro del più famoso Nicolas. Ovvero, è così (im)possibile da immaginare una cena gemelle Olsen Carla Bruni e rispettive famiglie? No, affatto. Ma le enfant prodige degli anni Novanta alla Tour Eiffel preferiscono preferiscono le loro location anni Novanta (Central Park, Rockefeller Center…), i loro sandali bassi anni Novanta, il loro understatement anni Novanta…

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star