Quando il reggiseno di Irina Shayk ha inghiottito il tempo

Fermare l'aria falcandola, la supermodella che non conosce jet leg (e imperfezione alcuna) arriva alla sfilata di Intimissimi 2019/2020.

Zaffiro, quarzo, onice. Rispettivamente, gli occhi di Irina Shayk, la pelle di Irina Shayk, il reggiseno di Irina Shayk alla sfilata Intimissimi Autunno Inverno 2019/2020. Facile, facilissimo lasciarsi distrarre dai corpi da Compasso d’Oro delle modelle di maison, dai completini intimi da boudoir di fashion design… e dall’arrivo di Sarah Jessica Parker, poco prima del fischio d’inizio del défilé che detta le tendenze lingerie di stagione, ma è il sorriso della topmodel russa adottata dagli Stati Uniti a illuminare come una pietra preziosa la grande soirée a tema White Cabaret. Lo chignon basso e ultra texturizzato, ormai suo hairstyle-icona, il paio di stivali cuissardes neri in suède avvolgente, la micro lady-bag bianco ottico e il maxi chemisier trasparente e imbevuto in mini paillettes che lascia intravedere l’intimo di Irina Shayk reggiseno nero semplice e culotte a vita alta in seta impalpabile, il look di Irina Shayk quintessenza di semplicità, di understatement maturo, di lussuria voluttuosa.

Irina Shayk alla sfilata di Intimissimi "White Cabaret"
Daniele VenturelliGetty Images

Balconcini fleurie, reggiseni bandeau, body pitoné, come un ritornello couture i nuovi desideri formato lingerie di Intimissimi compongono l’andirivieni su passerella più suggestivo di stagione, soprattutto quando il front row “nasconde” i volti Irina Shayk e Sarah Jessica Parker che si/ci dedicano l’abbraccio Mosca-New York andata e ritorno. Quel segno d’affetto che azzera il jet lag, che azzera i suoni e i riflettori e i click convulsi degli obiettivi dei fotografi e degli ospiti in lotta al boomerang su Instagram Stories perfetto. Quel simbolo d’amore da donna a donna che parla in silenzio, che trasforma in frase ciò che si tace, che lascia agli occhi il compito di raccontare tutto quello che c’è da dire. Quando, forse, tutto quello che c’è da dire è un nome che inizia per B e finisce per radley.

Sarah Jessica Parker e Irina Shayk alla sfilata di Intimissimi Autunno Inverno 2019/2020
Daniele VenturelliGetty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star