Il tailleur tweed di Chanel, Kristen Stewart e l'uomo che non ha sposato

Un look manifesto per l'attrice che ha vestito i panni (complessi) di Jean Seberg. E che, neanche 30enne ha già scelto la sua divisa post grunge.

Kristen Stewart è uscita dal ruolo dei ruoli: interpretare il biopic su Jean Seberg e passare oltre. Senza dimenticare di aver interpretato una delle attrici più criptiche che il cinema ci ha fatto conoscere (l'abbiamo sottovalutata?). Kristen Stewart sta riuscendo anche nel non facile ruolo di ambassador per un brand che ha scelto le icone e le ha portate nell’Olimpo degli evergreen. Kristen Stewart oggi è un’attrice che si ossigena i capelli corti quanto basta per sfumare i pettegolezzi sui suoi amori e sfilare in un autunno newyorkese in tailleur Chanel. Dall’associazione celebrity +tailleur di Chanel solitamente si arriva a guardare le foto d’archivio di Jacqueline Kennedy e “quel” tailleur rosa che ha segnato la storia degli Stati Uniti. Per un’attrice che sfiora i 30 anni il tailleur di Chanel in tweed è una divisa d’ordinanza interpretata in tutt’altro modo e vuole segnare la sua, personalissima, storia. Storia che Kristen svela piano, piano, come la recente intervista durante il The Howard Stern Show: "Io e Robert Pattinson volevamo che la nostra storia fosse una cosa solo nostra, è come se l’avessimo chiusa a chiave in un cassetto. Così finisci per privarti di moltissime esperienze. Non abbiamo mai camminato per la strada mano nella mano perché pensavamo ‘non vogliamo darla in pasto ai paparazzi'".

Kristen Stewart e il completo in tweed di Chanel
Raymond Hall /Courtesy Chanel

Mani nelle tasche di una minigonna cortissima, giacca aperta per mostrare ombelico, niente reggiseno su canottiera ghiaccio e collier-catene che sfilano sul décolleté. Grunge & Chanel: la combo che Karl Lagerfeld voleva centrare quando scelse Kristen Stewart ancora troppo legata a Bella di Twilight. Oggi l’attrice indossa un completo della cruise collection di Chanel 2019/2020 come se Bella e il suo hoodie macchiato di muschio non fossero mai esistiti. E ci pensa sempre Kristen Stewart a ricordarci che le brave ragazze vestite Chanel hanno ben altre attitudini da far combaciare a un tailleur che rimarrà l’investimento di qualunque donna. Come? Kristen Stewart fa sfumare il completo in tweed con stivaletto rasoterra e calzettone bianco che scandisce il passo della fu Jean Seberg. Una scelta di stile che la stessa attrice de Fino all’Ultimo respiro amava dentro e fuori dal set: scarpe stringate e calzini da uomo per calcare boulevard (o partecipare alle riunioni carbonare dei Black Panthers). Jean non ha ancora abbandonato Kristen?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star