Dov'era Charlotte Casiraghi quando tutti andavano alla Festa di Monaco?

La principessa filosofa è la grande assente alle celebrazioni nazionali del Principato, pourquoi?

Il cielo era quasi più azzurro del tailleur di Carolina di Monaco, la scalinata di Palazzo Grimaldi più bianco del look di Charlène Wittstock, l’assenza di Charlotte Casiraghi oggi alla Festa Nazionale del Principato più nera dello sfondo del balcone del Rocher. Mentre la royal family monegasca si riuniva, come ogni anno, per le celebrazioni del giorno più importante della città-stato francese, la prima figlia di Carolina di Monaco e Stefano Casiraghi con pargoli e neo marito al seguito erano i grandi assenti nel quadretto famigliare reso eterno dalle migliaia di foto scattate durante la mattinata. La tradizione vuole che il giorno dopo lo spettacolo di fuochi d’artificio della sera prima a Port Hercule e la messa mattutina in cattedrale, la famiglia reale si affacci al balcone di Palazzo Grimaldi, il 19 novembre, il giorno di San Ranieri. E così è stato anche quest’anno, la cosiddetta Fête du Prince, omaggio a Ranieri III, marito di Grace Kelly, è andata in scena sul terrazzo del salone degli specchi, il più paparazzato di Monaco.

La royal family monegasca al completo (quasi) durante la Festa Nazionale del Principato di Monaco.
Pascal Le SegretainGetty Images

Ma, mentre veniva issata la bandiera del Principato, bianca e rossa, come i look di Charlotte Casiraghi che spesso e volentieri richiamano la palette colori reale, la principessa filosofa e la sua nuova famiglia vestivano il ruolo di grandi assenti. Il motivo? È, stranamente, presto detto. Ma, in tempo di social stalking, si fa presto. Le foto di Charlotte Casiraghi e Charles Leclerc, campione di Formula 1 monegasco (ça va sans dire…) circolano/dimostrano/provano l’incontro fra i due conterranei allo scopo di girare una video intervista. Cicerona sul piccolo schermo è, per una volta, la stessa principessa Charlotte Casiraghi in blazer nero, t-shirt basic d’ordinanza e nuovo taglio capelli con maxi frangia a incorniciare il viso. Intervistato d’eccezione è il pilota automobilistico che corre per la scuderia Ferrari, ospite dei corti d’autore che Charlotte produce per Les Rencontres Philosophiques de Monaco, la casa del pensare moderno, fondata dalla stessa Charlotte, con lo scopo di creare un luogo dove le riflessioni su carta potessero trovare una voce. Anche a discapito di un'assenza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star