L'abito di Jennifer Aniston sfiora un tappeto rosso, una statua d'oro, una scelta di vita

L'ultimo look della protagonista di The Morning Show falca il red carpet dei Golden Globe 2020 con dream dress celebrazione del savoir faire parigino.

Gennaio 2020, 25 metri di crêpe di seta nera, 200 ore di savoir-faire francese, un e un solo corpo baciato dal sole della California da 51 anni. Alla 77esima edizione dei Golden Globe Jennifer Aniston ha sfiorato i chilometri di tappeto rosso losangelino con il dream dress per eccellenza da diva del cinema per eccellenza. Un abito nero lungo, lunghissimo, stretto in vita da una cintura fantasma, aperto a corolla sul décolleté come i petali di un fiore che sbocciano alla vista dell’attrice che ha monopolizzato i cuori di ogni amante delle commedie all’americana anni Novanta, Duemila e oltre. Ispirato agli archivi di monsieur Christian, l’abito nero di Jennifer Aniston by Dior è il biglietto da visita della serata della donna che non ha bisogno di presentazioni, alla cerimonia di premiazione che fa da antipasto cinematografico alla notte degli Oscar 2020.

Courtesy Photo / Christian Dior

Makeup no makeup d’ordinanza, taglio capelli scalato caramello salato, passo spedito non felpato, Jennifer Aniston nominata alla Miglior attrice in una serie drammatica per The Morning Show è, però stata costretta a cedere lo scettro a Olivia Colman, collega e protagonista anche lei di una serie tv Netflix, la fortunatissima The Crown. Jen non fa una piega, a quella ci ha già pensato il suo hairdresser, Chris McMillan. Lo stesso dalla prima puntata di Friends? Lo stesso che ha reso un long bob un’icona di fine secolo (scorso)? Lo stesso per cui l’attrice pagherebbe un cachet di 8 mila euro l’anno fra visite in salone di tanto in tanto? Nel dubbio, di uomini, intanto, si è parlato comunque durante la cerimonia di premiazione a Los Angeles. Gli operatori video della serata, infatti, si sono concentrati tutti sugli sguardi più o meno espliciti che Jennifer Aniston e Brad Pitt si lanciavano ora dopo ora, statuetta dopo statuetta, discorso engagé dopo discorso engagé.

Courtesy Photo / Christian Dior

Più volte i due hanno smentito papabili ritorni di fiamma, più volte il pubblico ha chiamato a gran voce la coppia delle coppie di Hollywood sperando ri-uscissero allo scoperto, eppure, tra gli “eterni ex” del cinema americano ci sarebbe solo un’amicizia profonda, testimoniata da svariati incontri “innocenti”, a detta dei protagonisti… “Sono venuto da solo. Volevo portare mia madre, ma non ho potuto, perché dicono abbia una relazione con ogni persona che mi cammina al fianco. Sarebbe stato imbarazzante”, ha spiegato sul palco dei Golden Globe Brad Pitt vincitore del premio Miglior attore non protagonista per il film C’era una volta a Hollywood. "Sì, certo, andrò a salutarla. È una buona amica", ha continuato, rispondendo alle domande-provocazione di un inviato di ET Hollywood, mentre Jennifer Aniston nel suo long dress firmato da Maria Grazia Chiuri per Dior, sfiorava il red carpet con la seta nera. "Questi Golden Globe sono la seconda reunion più importante dell’anno, no?», ha poi aggiunto. Forse, alludendo al possibile ritorno del cast di Friends.

Courtesy Photo / Christian Dior
Christopher Polk/NBCGetty Images

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star