Cascata di camelie e stivaletti bianchi Marion Cotillard si riprende Parigi

Alla sfilata Chanel Haute Couture Primavera Estate 2020, la musa di Maison ha indossato il look-essenza della ville lumière.

C’è qualcosa di più francese di una cascata di camelie bianche, i soffitti perdivista del Grand Palais di Parigi, le melodie che fanno da sottofondo alle sfilate di Chanel, Marion Cotillard in stivaletti bassi, abito midi blu navy, sorriso accennato e taglio capelli medio volutamente scompigliato? L’interrogativo infinito come il tempo che sembra essere passato dalla morte di Karl Lagerfeld, che quasi un anno fa andava via lasciando questo mondo terreno e la maison di Rue Cambon nelle mani di Virginie Viard, sua fedelissima collaboratrice sin dagli inizi. Che non smette di celebrare il Kaiser della moda attraverso dettagli, rimandi, citazioni di stile, collezione dopo collezione. L’ultima, la sfilata Chanel Haute Couture Primavera Estate 2020 è sicuramente una di queste, tanto per le linee dei doppiopetti in tweed quanto per le muse chiamate ad assistere a uno degli show più importanti della Settimana della Moda di Parigi. Da Eva Green, Carolina di Monaco e Alessandra di Hannover (di Charlotte Casiraghi nessuna traccia) a Marion Cotillard attrice icona del cinema blu-bianco-rosso e oltre, dea dello stile francese (esportato), ma soprattutto grande amica di Karl Lagerfeld.

Marion Cotillard alla sfilata Chanel Haute Couture SS20
Pascal Le SegretainGetty Images

Sorride quasi timidamente davanti agli obiettivi che vogliono prendere, rubare, immortalare ogni pezzo di lei, quasi come non fosse abituata ad averli puntati addosso dentro e fuori i set cinematografici, dove sta girando il prossimo film su Asterix e Obelix nelle vesti sontuose di Cleopatra. Marion Cotillard oggi posa regalando sguardi delicati, mai troppo intensi, mentre le mani giocherellano, forse imbarazzate, con gli anelli di Maison smaltati bianco latte, bianco camelia. Storica fidanzata di Guillaume Canet “in sordina” per il fashion e show biz, a dispetto delle sue colleghe che amano “sbandierare” nuovi flirt, nuovi amori, nuovi engagement rings tra le prime file delle passerelle, Marion Cotillard in stivaletti bassi, scollatura bassa, occhi bassi (solo per pochi istanti) non interpreta, ma è la vera regina dell’understatement francese. L’artificio, lo lascia sui grandi schermi che il prossimo anno la incoroneranno regina, d’Egitto però.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star