Vedo, non vedo, quindi credo: Monica Bellucci e quel sottogiacca reloaded

Il rigore della giacca nera preferita, il colpo di genio inaspettato che traghetta ieri a domani: Monicà = ispirazione suprema.

Questa foto potrebbe ritrarre Monica Bellucci 15 anni fa come 15 giorni fa. Se il cinema ha scelto di delineare la sua silhouette attraverso personaggi cliché, da Malèna a Spectre, con dettagli da vedovanza succinta e lingerie in punta d'autore, Monica Bellucci conferma il copione sartoriale che le è stato affidato anche quando è lontana dal set. Dopo aver vestito i panni ladylike in tailleur che hanno segnato la Haute Couture di Parigi, Monica Bellucci torna alle origini dell'eros con un corpetto nero, sexy, vintage, qb per far parlare di look amarcord (vincente?). Alla faccia dei cliché che ha interpretato Monica Bellucci indugia in quel nero caviale, bandiera di un personale esistenzialismo, ereditato dai molti anni francesi. Il sottogiacca sexy rischia di stonare con i maxi tailleur in feltro grigio? Nessun rischio, nella nuova primavera di Monica Bellucci c'è spazio anche per rieditare i grandi classici del (suo) passato.

Getty Images

Scivolando tra le malizie pericolose dello sheer per poi superarlo a destra con i revers di un cappotto over Monica Bellucci dopo il taglio di capelli corti, gli amori ufficializzati (o non) con Nicolas Lefevbre, gli occhiali scuri e le presenze centellinate, appare la 52enne fiera dei suoi anni, volto di campagne di bellezza che la guardano da molto, molto, vicino senza alcun timore, "perché dovrei?" sembra dire anche in questo look dove le trasparenze sono generose grazie a un bustier modellato su completo giacca+pantalone nero. La donna da cui prendere ispirazione ha mostrato al mondo come si gestisce letteralmente un anniversario professionale con un ex molto ingombrante (Vincent Cassel, padre delle figlie Deva e Leonie). Monica Bellucci impeccabile non cade in mode e modi che non le appartengono: ha ritirato con discrezione la sua già sicura partecipazione a Sanremo 2020, non scende a compromessi per per gloriarsi dell'immagine mitologica che il suo paese d'origine le ha sempre tributato. L'arte sottile dello sciurismo lo regala la più francese delle italiane, Monica Bellucci la più intelligente nel portare il copione a vivere il suo modo di essere e non viceversa.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star