Quella volta che Meghan Markle reinventò il rosso

Ultimi impegni da senior royal e la duchessa di Sussex conferma la sua filosofia di stile: il monocromo politico da fuochi d'artificio.

The Duke And Duchess Of Sussex Attend Mountbatten Music Festival
WPA PoolGetty Images

Go big AND go home. Una modifica strutturale del motto per soddisfare le ultimissime curiosità del royal gossip e poi sparire verso la nuova vita in Canada. Deve aver pensato questo prima di scegliere l'abito rosso lungo Meghan Markle, un long dress sartoriale dal fitting impeccabile, per il Mountbatten Festival of Music a Londra. Agli sgoccioli degli appuntamenti ufficiali, la duchessa di Sussex riconferma la sua sottile passione per i messaggi via colore, il monocromo politico che ha dettato spesso le sue apparizioni istituzionali. Date un colore a Meghan Markle, uno solo, e lo eleverà a potenza comunicativa: il tubino azzurro di Victoria Beckham è stato il suo penultimo passo. Mancava un colpo da maestra di stile, l'atterraggio sulla tinta più potente che c'è.

Ma l'abito rosso lungo di Meghan Markle firmato Safiyaa ha una lunga storia di passione della duchessa. Un modello già scelto in passato, abito a colonna dal taglio perfetto, ma in total cerulean, stavolta riproposto in total red con borsa e accessori altrettanto vibranti. Contro ogni regola moderna Meghan Markle oggi sposa la red cause non per farsi notare, ma per imprimere un sigillo di ceralacca (rossa, of course) sulla fine del suo breve mandato da senior royal. Accanto lei, in alta uniforme della Marina, il principe-semplicemente-Harry volutamente matchy al colour-code simbolico dell'abito della moglie. Una scelta di stile per i duchi di Sussex, nelle ultime uscite pubbliche sono vestiti sempre in coordinato per rimarcare unicità/solidità/legame. Simbolico ma non solo.

WPA PoolGetty Images

Standing ovation della Royal Albert Hall, applausi dal pubblico social a casa che ha seguito su Instagram Meghan Markle e Harry che si tenevano per mano prima di entrare nel palco reale. Spontaneamente, come hanno sempre fatto contro ogni regola del protocollo. I loro volti sereni brillavano di certezza: la visita inglese è l'ultimo fuoco d'artificio royal ad accompagnare le loro vite. Li aspetta il Canada, una vita da semi-commoners tra spesa al supermercato e passeggiate, aggiustamenti quotidiani, baby Archie che tra poco compirà un anno e festeggerà, probabilmente, proprio nella nuova casa di famiglia a Vancouver. L'Inghilterra sarà (forse) soltanto un capitolo delle loro vite passate. Addio e grazie per tutto il gossip.

HGLGetty Images


This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star