La camicia bianca di Meghan Markle è più dibattuta della sua ultima intervista?

La prima intervista inedita post #Megxit è un bignamino di classic statement dai sottesi molto ampi (mooolto ampi).

Cosa significa tornare in pubblico scrollandosi di dosso il glamour di Hollywood e il protocollo della corte inglese? Prego chiedere alla (ex?) duchessa di Sussex, che risponde a parole (poche) e a fatti (molti). La prima intervista a Meghan Markle post Megxit e criticatissimo approdo a Los Angeles in piena pandemia mondiale è accuratamente prudente, certo. Almeno a livello ufficiale. È anche un piccolo trattato di significati sottesi affidati all'unico pezzo esposto del corpo di Meghan Markle, trasformata in mezzobusto semi-istituzionale con sottopancia pieno di quel titolo a rischio ban regale. Il look di Meghan Markle camicia bianca over è la traslazione di uno studio attentissimo del Bignami della classe, la sicurezza di un classico da businesswoman la cui unica dipendenza sono regole di stile eternamente immutabili.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Così nell'intervista a Disney Meghan Markle, il colletto della camicia aperto a lasciare intravedere due collanine oro, lo sguardo concentrato, esalta le qualità degli animali che ha avuto il piacere (parole sue) di narrare. "Sono stata davvero fortunata per aver potuto fare esperienze di prima mano con gli elefanti nel loro habitat naturale. Quando passi del tempo con loro nei loro luoghi, capisci il ruolo che dobbiamo avere anche noi nel salvarli e preservarli" sottolinea Meghan Markle con voce ferma. Se la versione Richard Attenborough della duchessa di Sussex incontrerà il favore degli ex sudditi ancora non è chiaro, ma il fatto che Meghan si sia prestata ad apparire pubblicamente dopo tutto l'ambaradan transoceanico è già qualcosa. E per atterrare in sicurezza, nulla di meglio di una confortevole camicia bianca effetto chillax, effetto abbraccio, simbolo supremo di eleganza. E lo sfoggio orgoglioso della nuova indipendenza (fuori dal Commonwealth, va detto) che Meghan Markle e Harry negli Stati Uniti hanno deciso di proclamare settimane fa. L'off white che non è resa, ma tappa successiva di una vita che non era più la loro. A conti fatti (poco, malignano allegramente gli appassionati di royal gossip che snocciolano fondi fiduciari e spese in attesa di capire cosa faranno per vivere i duchi di Sussex), riprendere le sane vecchie abitudini cinematografiche con un voiceover è il primo passo della loro liberazione. Il successivo sarà davvero l'autobiografia non autorizzata che moglie&marito starebbero compilando per tirare fuori tutti i sotterfugi subiti in due anni di matrimonio reale?

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star