Il nuovo mini film Chanel svela la collezione Métiers d'Art 2020/21 (complice Kristen Stewart)

La musa della maison di Rue Cambon posa dietro l’obiettivo di Juergen Teller e ci lascia scoprire, scatto dopo scatto, la campagna “Le Château des Dames”.

“Io lo sento proprio che tutti i capi della collezione sono immaginati, creati, confezionati da donne, lo sento, cioè è una cosa che si sente proprio se li indossi”, emozionate, emozionanti, le parole di Kristen Stewart dipingono così la nuova collezione Chanel Métiers d'Art 2020/21 intitolata Le Château des Dames, in riferimento al castello di Chenonceau, lì dove Juergen Teller immortala la campagna attraverso un mini film d’autore. “Penso a tutte le donne e tutte le storie che hanno accarezzato le mura e i giardini di questo posto, è potente, è magico”, continua l’attrice che a brevissimo vedremo sui grandi schermi indossare i panni, firmati Chanel, ça va sans dire, di Lady Diana, nel film ispirato alla vita della principessa triste, mentre conversa con Caroline de Maigret in una video intervista fra muse di maison, fra le mura di quel castello ricco di misteri, che nella grande galleria dal pavimento a scacchi bianchi e neri aveva ospitato la sfilata Chanel lo scorso 3 dicembre 2020.

Chanel

Una scenografia autunnale che miscela natura e architettura, le foto scattate fra il castello e il suo parco esprimono la modernità della collezione immaginata da Virginie Viard con il sostegno del savoir faire dei Métiers d'Art di Chanel, tra cui Lesage, Montex, Lemarié, Lognon, Goossens e Maison Michel. Interpretata Kristen Stewart, poi, la campagna desidera celebrare le donne che vivevano nel castello di Chenonceau, da Caterina de' Medici a Diane de Poitiers, attraverso look e silhouette re-inventate costantemente dalla creatività di Virginie Viard, dalla sua devozione per i dettagli e per la raffinatezza. Il Direttore Artistico delle collezioni moda Chanel ha infatti riunito diverse ispirazioni e epoche in uno stile rockeuse - capostipite è la giacca in pelle nera ornata di perle, borchie e bottoni gioiello - ma anche romantico, bucolico, sensuale - qui la fa da padrona l’abito in organza nera che gioca con le trasparenze o il completo camisole in pizzo avorio e gonna in chiffon nero, plus cintura ricamata che rappresenta la facciata del castello. E mentre un lungo cappotto di velluto nero svela polsini in raso dal motivo trapuntato, mentre un abito in tulle di seta si lascia ornare da perline dorate, va in scena il Rinascimento couture desiderato dalla maison di rue Cambon, che a noi si congeda, momentaneamente, concedendoci l’estasi di fronte la nuova versione della classica giacca Chanel reinterpretata come un abito-body, in tweed bianco e oro.

Chanel
Chanel
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star