Game, set, match, il giorno in cui Kate Middleton stracciò il protocollo di corte

L'incontro con la vincitrice degli US Open Emma Raducanu marca una nuova era mini-mal sporty della duchessa di Cambridge?

Il tennis le è sempre piaciuto, da giocare e da seguire come royal patron (della Lawn Tennis Association). L'augurio e le congratulazioni a Emma Raducanu, la giovane tennista britannica che ha riportato il titolo femminile degli US Open in Inghilterra dopo 44 anni, avevano rimarcato il concetto. Kate Middleton oggi ha deciso di dichiarare finiti gli ultimi sgoccioli di break estivo e dare sfogo fisico alla sua passione per la pallina giallo fluo. Fan dell'erba di Wimbledon (torneo che non si è mai persa, occupandosi da qualche tempo personalmente delle premiazioni ai vincitori), Kate Middleton ha mostrato letteralmente i muscoli sul campo del National Tennis Centre di Londra in doppio con la campionessa diciottenne Emma Raducanu, nell'evento organizzato per onorare i successi dei tennisti britannici nell'ultimo anno.

Getty Images

E così, tra ace in sneakers bianche firmate On by Roger Federer e sorrisi a favor di fotografi, una inedita Kate Middleton in minigonna sportiva ha sbriciolato ogni residuo protocollo sulle lunghezze ammesse (ma spesso non concesse) alle gambe più fotografate di Corte. Il marito principe William frequenta gli stadi del calcio, tifa la Nazionale inglese, si diverte a giocare ai rigori nelle rare occasioni di patronage, con tanto di tweet da commentatore sportivo; per Kate il calcio è solo l'ennesima occasione di dover apparire sugli spalti. Calpestare la terra rossa per il doppio con la campionessa Raducanu, saggiare l'incordatura con prudenti palleggi, i capelli raccolti in una coda che sembra accompagnare i colpi sorridenti, per Kate Middleton il tennis è tutta un'altra storia e gioia. La luce negli occhi, le gambe toniche a rincorrere la pallina, il puro divertimento che elimina la rigidità royal da duchessa per restituire ai sudditi la semplicità di una persona appassionata. Con una domanda: abbiamo sottovalutato la vera, liberatoria spontaneità della donna che il destino ha reso capo morale, sportivo e social-e della monarchia britannica?

Getty Images
This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star