La quintessenza dell'essere lifestyler è nelle scarpe friulane

Quest'estate l’alternativa chic alle espadrillas saranno le friulane: dove comprarle online RIGHT NOW!

image
Courtesy Photo

Da babbucce dei gondolieri veneziani a pantofole couture da indossare everyday, everywhere con massima classe (e tantissimi comfort). Le scarpe frulane o friulane (ri)conquistano fashion lovers, esponenti della filosofia (e moda) radical chic e devote dello stile understatement con stile, fascino e tradizione. Sono nate come scarpe semplici, povere, senza alcun lustro, fatte a mano dalle donne di casa utilizzando copertoni di bicicletta per la suola, feltro e tessuti riciclati. Si sono nobilitate (con un upgrade in manifattura e stoffe) entrando nei guardaroba di nobili ed aristocratici che le adottarono come pantofoline da casa per attraversare con passi leggeri e silenziosi corti e saloni di palazzo. Per poi tornare nelle calli veneziane ai piedi di dandy, poeti maledetti e artisti in un solo unico colore: pantone Nero Tabarro. Oggi, le papusse - come le chiamano a Venezia - sono una scelta di stile chiara, sofisticata e dichiaratamente snob. Chi le compra, le ricompra, e le indossa per infinite primavere, senza stancarsi mai. C’è chi le indossa ogni giorno sotto a pantaloni a palazzo, chi le abbina con nonchalance ad abiti da sera, chi en pendant con bikini vintage a vita alta e camicie di lino bianco, e chi, le riserva tra le mura di casa per "matcharle" a pigiami e sottovesti in fantasia di pura seta (#lifegoal).
La prova è nella fortuna degli antichi laboratori del Nord Est Italia che continuano a vivere e a produrre le antiche scarpette da campagna in nuovi tessuti deluxe, ma anche nella nascita di nuovi brand ispirati alle friulane in velluto che reinventano, trasformano e valorizzano la tradizione conquistando nuove generazioni di giovanissime. Per chi non avesse ancora ceduto al loro fascino, stile e indiscutibile comodità, et voilà 5 destinazioni (web) dove acquistare un paio di friulane originali, autentiche, rivisitate, eco-friendly. A voi la scelta!

1.LAC MILANO
LAC - anacronimo di Limited Artisanal Collections - è I’ultimo progetto/brand nato dalle tradizionali calzature friulane. La primissima collezione per l’estate 2019 Edizione #1 è composta da 12 modelli in velluto costa inglese declinati in 12 bellissimi colori. Da collezionare TUTTI!

Il plus? Ogni esemplare è parte di un processo artigianale che coinvolge fibre naturali e materiali riciclati come la gomma utilizzata per le suole proveniente dalle ruote delle biciclette. Per info Lacmilano.com


    2. PIEDÀTERRE
    Acquistare un paio di friulane veneziane da Piedàterre, sotto l’antico Sottoportico degli Orefici, ai piedi del Ponte di Rialto, non ha eguali per fascino & experience. Alessandra e Renato, i proprietari del negozio, scelgono personalmente stoffe e combinazioni di colori per oltre 10 modelli in catalogo. I nostri preferiti? Le Modigliani in velluto liscio bordeaux sipario e le Salomè in velluto viola anarchico, giallo ribolla o azzurro adriatico. La bella notizia? Per il prossimo paio non dovrete raggiungere la Serenissima ma scrivere semplicemente una e-mail e accordarvi su numero, colore e spedizione. Per info: Piedaterre-venice.com



    3. VIBI VENEZIA
    Da scarpine d’artista, per girovaghi e amateurs, a babbucce couture amate dal jet set internazionale, Viola e Vera Arrivabene con il loro brand ViBi fondato nel 2015 hanno fatto la fortuna delle “papusse” veneziane. Il loro segreto? Unire tradizione e artigianalità alle tendenze contemporanee. Nell’edizione Summer friulane a mini e maxi righe per detour in barca e vacanze à pieds dans l’eau, nella City Collection modelli in velluto verde bottiglia, blu cobalto e rosso ciliegia con suola in gomma bianca iper-pratica, iper-chic. Per info: Vibivenezia.it



    4. PAPUSSE MILANO

    Comode come pantofole, chic come non mai, le calzature Papusse uniscono la tradizione friulana alla classe delle milanese. Il design è rivisitato, la silhouette più raffinata, la punta lievemente arrotondata, ogni esemplare è realizzato a mano in Italia seguendo un processo unico e minuzioso: il caratteristico disegno della tomaia viene ritagliato nel velluto, precedentemente rivestito con twill di cotone, quindi profilato con gros-grain in tono. La suola in gomma ultra leggera viene cucita alla soletta, successivamente applicata alla tomaia con il caratteristico «punto strega». Per info: Papusse.com


    5. FOLKLOORE
    Gli esemplari più autentici di friulane, realizzate a mano in Italia da antichi laboratori calzaturieri, non potevano non essere state selezionate anche da Mila Serena di Lapigio per Folkloore. L’e-shop che dal 2015 unisce meraviglie artigianali da tutto tutto il mondo, unendo shopping e storytelling, valori culturali e senso estetico, tradizioni e sostenibilità. Una selezione fa/vo/lo/sa! Per info: Folkloore.com


    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Scarpe