Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Il body è l’unico capo dell’autunno inverno che ci renderà noi stesse?

Mette in mostra ogni singola debolezza: eppure è più che mai virale (nei brand) e necessario (negli outfit)

courtesy photo

Body consciousness, body romance, body essential: il nostro corpo, alla fine dei conti, come si celebra? Con un capo che stratifica, con una scelta stilisticaa che copre, o con un’opzione di stile che SVELA, eccome se svela? Secondo uno studio raccolto dall’Atlantic il fitness alla Jane Fonda aveva effetti immediati negli anni del “fitness alla Jane Fonda” ovvero 70-80. E poi? Oggi si dimagrisce camminando, e tanto, colpa dello stress della tecnologia e di quello che abbiamo mangiato dagli anni 80 in poi. In questo il body da aerobica, il body nude da ballerina, iper sexy secondo le donne meno secondo il parere maschile, è diventato un oggetto del desiderio dai prezzi accessibili ma dalla portabilità evitabile? No, no, no.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Gang #thebodysuit

A post shared by the BODYSUIT of Barcelona (@thebodysuit) on

Se di body consciousness vogliamo parlare che il body esca allo scoperto. E ci (s)copra di consapevolezza. La tendenza dell’autunno 2017? Indossare il body minimale su pantaloni palazzo, maniche lunghe “bloccate” da multi-bracciali low cost, esibire le curve senzache rispondano ai parametri di un’agenzia di modelle. A giustificare il boom del ritorno del body quale soluzione rapida, efficace e chic dei look autunnali e invernali, sono i nuovi brand indipendenti. Anche nei prezzi. Uno? The Bodysuit of Barcelona, brand spagnolo che ha realizzato la semplicità in formato lycra. Un omaggio alle lezioni infinite della professoressa Lydia Grant Saranno Famosi. La versione ancora più intelligente è in versione a costine, perfetta per chi si è già votata da un pezzo ai jeans a vita altissima. Ma attenzione: la versione dei body è anche la chiave di lettura per gli abiti dell’autunno inverno 2017/2018. Altrimenti: come abbinare gli abiti trasparenti tendenza dell’inverno 2018? Con un body a dolcevita sotto. Scelte che restano e non svuotano il budget invernale? Sì.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Lo sa bene anche Soltice Intimates, brand che ha fatto del body della nonna una presa di coscienza fortissima e virale dell’intimo più sexy in circolazione. Lì, poi, la scelta di optare per body intimi quali sottogiacca da smoking è ancora più sexy che utile. Altro capitolo che è stato sdoganato tra i tabù dell’intimo femminile? E per chi invece non vuole affatto rinunciare all’effetto da ginnasta ritmica? Mimì à la mer da tempo si è imposto quale brand indipendente, cool nella sua scelta di osare l’inosabile, la ciniglia stretta in due bottoncini all’inguine. Effetto? Ovvio, viral. Okay la frangia che lo ama - e indossa - è folta: ma quanto è scomodo il body? Lo aveva testato per un mese l’editor di TheCut ossessionandosi al body minimale di Gap. Il body, dunque, è pronto ad abbandonare l’icona di Audrey Hepburn l’unica che poteva permettersi quel micro capo “radiografico” per quanto fosse fine il suo corpo celato nel body? Forse e forse noi siamo pronte a dire addio a quel senso di inadeguatezza per un capo che mette in mostra tutte, ma proprio tutte, le nostre tensioni? Ps: questa stagione è grande ritorno dell'homewear. E sì, è l’ennesima riprova di quanto il capo che ci rende più comode è anche quello che dovrebbe lasciare la camera da letto e sedere in riunione, in prima fila. Oh sì, anche con quel rotolino che fingiamo sia politicamente corretto sulle altre ma che troviamo ancora scomodissimo quando spunta a noi?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze