Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

La moda sfila anche per strada, non solo in passerella. E quando lo fa, viene immortalata, invidiata e idolatrata a tal punto da influenzare le collezioni dei défilé. Non a caso, il termine usato nella fashion industry per descrivere lo street style è “trickle up”, ovvero uno stile con una forza così suggestiva da arrivare fino (trickle up) a definire i concept di designer e stilisti.Uno degli esempi più citati e discussi quando si parla di trickle up fashion è la t-shirt: inizialmente portata dagli operai americani perché comoda, è stata poi indossata da James Dean in Rebel Without a Cause fino a comparire sulle più sofisticate catwalk, lasciandosi le umili origini alle spalle.Lo street style non è un’invenzione recente: già dagli anni ’50, i fotografi di moda riprendevano i look più originali e sofisticati con lo scopo di ritrarre lo stile delle diverse città e dei loro abitanti. Oggi, a caratterizzarlo, è il connubio fra eleganza e modernità, in grado di restituire un look urban ed edgy. Non è necessario seguire dei diktat precisi per portarlo dalla strada fino ai nostri armadi, ma piuttosto rispettare dei consigli che, nel corso degli anni, si sono confermati fondamentali per lo street style. Eccone 5!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Oversize & overcolour

Osare, ma mai esagerare: ecco il primo fashion tip di ispirazione urban. Via libera, allora, ai pantaloni e alle gonne oversize abbinati a un capo slim fit. Lo street style della primavera-estate 2017 ha strizzato l’occhio anche alle camicie con le maniche extra-large, da far ricadere elegantemente su un pantalone colorato. Ok agli abbinamenti audaci di colori, ma meglio fermarsi una tonalità prima.

Intramontabile total black


Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il vero cavallo di battaglia che sfila per strada è il look total black. Intramontabile, ha affascinato generazioni intere con il suo stile sofisticato ed elegante e, ogni anno, si rinnova di ispirazioni urban. Non solo jeans e maglie nere dominano le strade, ma anche una rivisitazione dell'intimo. Così la sottoveste in seta si trasforma e, da night-wear, diventa un total look edgy, perfetto per chi ha voglia di osare con eleganza e modernità.

La rivoluzione della sneaker

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Se le trend-setter hanno detto sì, possiamo farlo anche noi: da qualche anno, ormai, la sneaker è approdata in passerella. Come la t-shirt, anche lei ha sorpassato le sue origini e ha trovato spazio nello street style, non solo abbinata a look casual, ma soprattutto a gonne extra-large, vestiti in tulle e abiti sofisticati. Perché piace così tanto? Perché rivisita in maniera moderna e grintosa i look più classici.

Roaring street style

Ritmo frenetico, rumori assordanti, pericoli celati: la città assume sempre di più i tratti della giungla e riporta questa tendenza anche sui vestiti. L’animalier sfila per strada sulle borse, sui pantaloni o sugli accessori, ma la vera rivoluzione è sfoggiarlo sull’intimo che, però, rinnega la gabbia della segretezza. Un top in seta di ispirazione animalier portato su un paio di skinny jeans e stemprato da una giacca nera è quello che ci vuole per affrontare la giungla quotidiana con una dose di femminilità grintosa in più.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il dettaglio che lega

Intramontabile dettaglio di stile, la cintura riesce letteralmente a legare due stili, quello moderno e quello elegante, sintetizzando alla perfezione la filosofia dello street style. Meglio se oversize, non serve solo a chiudere pantaloni o jeans, ma soprattutto a stravolgere una camicia bianca, anch'essa in versione XXL e portata come vestito. In pelle, etnica o di velluto, è l'accessorio edgy per impreziosire un look.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze