I copricapi della Haute-Couture 2019 sono l’essenza dello sciamanesimo moderno?

Cosa significano davvero i cappelli visti in passerella durante l'Haute Couture? Cosa ci vuole dire l'animo più profondo quando indossiamo per stupire (noi stessi)?

image
Getty Images

In questa Haute Couture 2018/2019 ho visto i copricapi più creativi degli ultimi anni: dai veli sublimi alle maschere più esilaranti di animali, fiori, una parata di copricapi e maschere appariscenti. Ancora più interessanti sono state le lodi e reazioni iper-positive ricevute dalle maison di lusso proprio per questi accessori - ovviamente poco pratici. In un momento così paradossale la prima cosa che viene in mente è: "bene, è una settimana couture, senza regole, senza restrizioni all'immaginazione". Sì, diciamo questo concetto è chiaro: ma perché tanto entusiasmo da parte degli addetti ai lavori?

Givenchy Haute Couture 2018/2019
Getty Images

Vi racconto un segreto: non importa quanto lontano passi la nostra immaginazione, semplicemente non può andare più lontano di quello che può produrre la nostra mente. L'utilizzo di copricapi appariscenti ha un certo potere oppure siamo portati ad attribuire loro un certo potere? Un esempio: chi ricorda le immagini degli uomini primitivi dai libri di storia, più precisamente le immagini dello sciamano? Lo sciamano che indossava maschere di uccelli, becchi e ali piumate per entrare in trance. Sicuramente, allora, non si preparavano per una sfilata di moda. Ciò che intendevano fare, creando e portando quei copricapi, era assumere una vita da uccello in modo che le loro anime potessero essere liberate e volare fuori dai loro corpi. E la loro tribù, compresi gli stessi sciamani, prese sul serio questo gioco di finzione. Erano tutti impressionati e rapiti dal potere di questo rituale.

Elsa Schiaparelli Haute Couture 2018/2019
Getty Images

E ancora. Quando siamo tristi, descriviamo la nostra vita come buia e nera, lo stesso colore con il quale, nella nostra immaginazione, vestiamo l'angelo della morte. Non giunge mai in un capo colorato. Quando siamo innamorati, invece, sbocciamo fiori. Tutte queste metafore sembrano così logiche che non ci prendiamo nemmeno la briga di chiedere "come e perché?". Tuttavia non esiste una connessione logica in questo tipo di associazioni.

Vetements Haute Couture 2018/2019
Getty Images

La stessa cosa sta succedendo adesso. In un certo senso, questi capi fiammeggianti sono solo un modo esagerato di comunicare il nostro stato mentale. La differenza è che abbiamo spinto l'uso di questi cappelli esagerati e stravaganti solo sulle passerelle. Ma la reazione che muovono dentro di noi è sempre la stessa. Nella profondità della nostra mente non siamo molto diversi dai nostri antenati. Usiamo ancora quei copricapi, ma in modo più discreto. Solo perché ora siamo più consapevoli di noi stessi. Tuttavia siamo sopraffatti e storditi dal potere che questi esercitano su di noi. Pensiamo solo al copricapo del Papa o a quello di un giudice. Non siamo cambiati molto, vero?

Iris Van Herpen Haute Couture 2018/2019
Getty Images

Ecco perché invece di dire "è una settimana di alta moda, nessun limite all'immaginazione", direi "è una settimana della couture, facciamo esplodere tutto ciò che la nostra mente può immaginare”.

Per riassumere: ora che conosciamo il potere segreto del copricapo, sappiamo come e cosa indossare per impressionare. Alla fine, la vita è la passerella e noi siamo le modelle delle nostre vite. Let’s jazz it up.

***Aynura Maye "sono un'irriducibile amante della moda, dei simboli mitici/mitologici e dei modi in cui questi si mixano alla moda. Amante anche dei formaggi: di ogni tipo. Mentre fingo di essere totalmente presa tra una commissione e l’altra l’unica cosa che desidero davvero è tornare a casa e scrivere il mio blog (però non riesco a trovare un modo per abbinare a tutto questo il formaggio….) fashionsymbols.com"

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze