Siamo davvero pronte al ritorno del jeans tie dye?

Indigo, bianco, polvere: da Christian Dior a Isabel Marant il denim dell'estate 2019 è etereo...

Indigo sfuma verso il baby blue, fino al bianco ottico. È il momento di prendere una bottiglia di candeggina dal nostro ripostiglio per lanciarla, delicatamente, sulle nostre passioni couture. A partire dal denim, il tessuto miracoloso per eccellenza. Non solo perché sopravvive alle stagioni moda da 166 anni, ma soprattutto perché la sua popolarità è destinata a crescere nel tempo e nello spazio. Tanto da diventare sempre più il capo basic universale a qualsiasi latitudine del globo. Insomma, una vera e propria conquista per quello che era un indumento da lavoro umile e robusto. Ma il suo essere indistruttibile non ha solo a che vedere con la storia del fashion, ma con la sua attitude a non rovinarsi mai. Lo puoi usare, ne puoi abusare, graffiarlo e bagnarlo, indossare per anni… E, come ricompensa per le tue malefatte, lui ti ripagherà semplicemente con la sua presenza, con il suo essere lì nel tuo armadio, per sempre. E anzi, migliorando con l’età.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Caratteristiche che, purtroppo o per fortuna, hanno sempre un rovescio della medaglia. Da un lato, infatti, il denim è il più grande trend della nostra epoca e per questo bisogna celebrarlo. Dall’altro lato, la sua onnipresenza lo rende difficilissimo da innovare e trasformare in qualcosa di lussuoso. Ed è proprio dal suo essere estremamente duttile e flessibile che la tendenza del bleaching, del tie dye, dello sfumare e scolorire i capi può prendere piede indisturbatamente.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Questa stagione, il monopolio delle sfumature sbiadite, scolorite, sbiancate ha preso il sopravvento anche sulle passerelle delle sfilate più raffinate. A partire dai dettagli per finire su total look, dalle morbide salopette in stile hippie di Stella McCartney alle giacche da studentessa rivoluzionaria di Christian Dior. E ancora, nuances polverose lady-like per Isabel Marant o su ruches XXL per Proenza Schouler. Il glam monumentale di Balmain vira verso gli outfit d’ispirazione tomboy (dagli shorts ai giacchetti da sexy teddy boy). Denim dreams forever.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze