A che punto siamo con i costumi da bagno ecosostenibili?

Nati e prodotti in Italia, attenti all'impatto ambientale, con stampe da sogno: i costumi da bagno indie per un armadio sempre più green.

Tanned young woman wearing swimming costume, rear view, close-up
Jerome TisneGetty Images

Conto alla rovescia attivato, le wishlist sui costumi da bagno 2020 sono iniziate. Con un imperativo categorico: belli e green. Non nel senso Pantone, che a essere pignoli dovrebbe essere il Classic Blue colore dell'anno 2020, ma come nuova filosofia di moda mare a minimo impatto ambientale. I costumi da bagno ecosostenibili esistono e lottano insieme a noi, basta scovarli. Le taglie includono i seni abbondanti, i laccetti si regolano su ogni fianco, i modelli passano dal classico al minimal con qualche tocco sparkling. Indie brand stranieri lo fanno già ma la differenza viene dai tessuti, dove il made in Italy falca quei passi avanti tanto attesi dalla nuova urgenza ecologica: i nuovi costumi da bagno per l'estate 2020 sono sempre più riciclati e riciclabili. I filati da tingere, assemblare, stampare a seconda della creatività del designer sono sempre più di recupero, il mare pulito incontra la fantasia.

Con un nome che evoca la storia della Sardegna e il laboratorio made in Bologna, i costumi da bagno 2020 di Balajanas, fondato e diretto da Anna Matta, annodano lacci strategici e portano a ballare (in spiaggia, ovviamente) al ritmo di Calypso, il nome della nuova collezione. Anche se non è la musica l'ispirazione, bensì la figura della ninfa Calypso. Nei costumi da bagno del brand si gioca sul mix&match reversibile di bikini a bralette con slip sottili ed essenziali, fasce per le scollature più profonde, culotte a vita alta per chi ha quell'animo un filino vintage da diva anni 40. Un nostalgia che si cristallizza tra lettini di vimini e brezze pomeridiane.

Courtesy Balajanas

Da segnalare la piacevole re-entry dei costumi interi scenografici, trick perfetto da portare sottogiacca o come body. Foulard à la Charlotte Casiraghi in testa, ciabattina flat, e pronti per assecondare la compagnia senza perdere un grammo di glamour. Il beachwear di Balajanas vibra di colori sorbetto e fantasie ripetute su Econyl, lycra rigenerata dalla plastica e dalle reti ripescate dagli oceani. Una ricerca metodica per costumi da bagno durevoli : e per chi ama abbattere ulteriormente le distanze tra lingerie e beachwear c'è il costume intero nero con volant.

Courtesy Balajanas

Sulla costa est del Tirreno, dall'altra parte del mare ma sempre su un'isola (quella di Ponza), fiorisce l'estetica geometricamente sensuale dei costumi di Repainted, brand dalla filiera 100% italiana e coscienza ambientale molto forte. La collezione estate 2020 fa un salto in avanti verso l'India e la sua cultura unica di profumi e colori, mixando i disegni dei sari delle donne di Delhi con i marmi e i fiori di loto di Agra. Spazia tra le fragilità della natura con le stampe delicatamente animalier delle splendide tigri del Bengala in una giungla lussureggiante, o i serpenti sacri delle città di Jaipur e Udaipur.

Courtesy Repainted

I pattern delle stampe di Repainted si rincorrono su costumi da bagno di concreta essenza anni 90, sorretti da spaghetti strap microscopiche e lacci che garantiscono la giusta vestibilità. Costumi per donne normali, corpi di tutti i tipi, avvolgenti e accoglienti delle forme: a corredo di bikini e one-piece anche la collezione beachwear dove le stesse stampe si accomodano su tutine, pantapalazzo, gonne gipsy e prendisole coordinati, da remixare tra loro in un gioco allegro. Il made in Italy al suo meglio, dove la morbidezza dei migliori costumi da bagno ecosostenibili 2020 tesse la filosofia del riuso/riciclo/reindosso con una sfida diretta a sole e sabbia. Sulla lunga durata (delle nostre vacanze, si spera).

Courtesy Repainted
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito