“Sentire la delicatezza della lingerie sulla pelle, anche quando nessuno ci sta guardando” così è nata la capsule & Other Stories e Le Petit Trou

Rendez-vous intimo, ça va sans dire, con Zuzanna Kuczyńska, founder dell'indie brand di lingerie voluttuosa che ha collaborato con & Other Stories per una speciale capsule di San Valentino 2021.

courtesy & Other Stories

Prima di sprofondare fra le parole di questa intervista, prima di abbandonarvi fra i centimetri di tulle e seta di questa collezione, lasciatevi sommergere dalle note di questa chitarra. A horse with no name di George Martin, coretto di la-la-la-la nel ritornello incluso, è la canzone con cui Zuzanna Kuczyńska ha iniziato a disegnare i primi schizzi della capsule di lingerie per San Valentino 2021 insieme a & Other Stories. La founder del brand di intimo Le Petit Trou, dai vedo-non-vedo virali su Instagram (e oltre), ha collaborato con il colosso svedese per lanciare una collezione sensuale, frivola, ultra femminile, comoda. “La nostra visione è molto simile, & Other Stories e Le Petit Trou amano la moda e realizzano capi adatti a ogni tipo di donna, allo stesso tempo confortevole ma con un tocco sexy e divertente”, racconta Zuzanna. Dettagli increspati, pois glitterati, stelle e stampe a forma di luna, jacquard leopardato e tulle nero compongono la capsule (disponibile su stories.com dal 4 febbraio) di slip e reggiseni a triangolo e a balconcino, vestaglia corta, top e short a vita alta ovvero il set da notte in cotone organico e seta più delicato du monde, declinato in rosa cipria, nero liquirizia, oro colato.

courtesy & Other Stories

Quali erano i moodboard e le ispirazioni da cui siete partiti per creare la capsule?
Mi ispiro maggiormente alla moda e alla vita di tutti i giorni. Penso ai miei desideri personali per la stagione, compresa la lingerie. Sia Le Petit Trou che & Other Stories sono simili per quanto riguarda l'estetica, motivo per cui è stato un vero piacere creare la collezione.

Se questa collezione avesse una colonna sonora, quale sarebbe?
La collezione ha effettivamente una colonna sonora, la puoi ascoltare QUI. Penso che la musica sia molto importante, motivo per cui abbiamo deciso di preparare un elenco di canzoni che ci ricordino questa collaborazione. Era anche una colonna sonora che stavo ascoltando mentre la progettavo e che ascolto molto spesso. Una delle mie canzoni preferite è A horse with no name di George Martin.

La casa è stata la scenografia principale dei nostri ultimi mesi, hai notato una crescita degli acquisti dedicati al loungewear? Se sì, quale capo nello specifico?
Ho l'impressione che più tempo passiamo a casa, maggiore sarà lo sforzo per sentirci al meglio nelle nostre case. Vogliamo sentire qualcosa di delicato e confortevole sulla nostra pelle. Anche quando nessuno ci sta guardando, vogliamo sentirci belli. Penso che la nostra lingerie lo faccia, ed è anche per questo il motivo per il quale abbiamo notato una crescita di questi capi.

C’è un capo di lingerie vintage/iconico/indossato da qualche diva che avresti voluto possedere?
Amo il vintage, in particolare ho un debole per gli articoli di moda e di design per la casa. Se dovessi scegliere un oggetto che vorrei possedere, sarebbe Terraza sofa di Ubald Klug.

courtesy & Other Stories

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Love is Love