alessandro dell'acqua x elena mirò
Acquista ora
Courtesy Photo

Nato trentacinque anni fa con la vocazione di portare la moda nel guardaroba di tutte le donne, Elena Mirò dichiara una nuova visione del brand. Una filosofia inedita, un ulteriore passo avanti nel mondo della moda prêt-à-porter che si pone come obiettivo quello di includere/ valorizzare/ accogliere tutte le donne, per la prima volta - veramente - in ogni sfumatura. Una missione che prende forma (anche) nella capsule-collection firmata da Alessandro dell’Acqua, un progetto che unisce la visione artistica di uno degli stilisti più prestigiosi e rinomati del panorama italiano e internazionale, allo stile del brand dettato dalla libera celebrazione della femminilità.

alessandro dell'acqua x elena mirò
Acquista ora
Courtesy Photo
alessandro dell'acqua x elena mirò
Acquista ora
Courtesy Photo

Presentata durante la settimana della moda di Milano Autunno Inverno 2021, la collezione si impegna ad abbattere ogni stereotipo senza rivolgersi a un’unica fisicità ma alleandosi a tutte le donne attraverso un’estensione di taglie davvero inclusiva che va dalla 42 alla 58. Così, il brand italiano guarda al futuro all'insegna della libera valorizzazione della femminilità, rivolgendosi a una clientela sempre più ampia, consapevole e flessibile. Una clientela alla ricerca di una proposta capace di unire funzionalità e stile, con una collezione in grado di rispondere alle loro esigenze e accompagnarle in ogni momento della giornata, e di vita.

alessandro dell'acqua x elena mirò
Acquista ora
Courtesy Photo

Una moda che racconta la femminilità in quanto tale

Così, la partnership fra Alessandro Dell’Acqua e Elena Mirò introduce una nuova moda che rinnova il proprio linguaggio per raccontare la donna in quanto tale e non in quanto espressione di preconcetti, senza alcun tipo di condizionamento della forma, dando vita a una nuova, inedita e visionaria direzione creativa del brand. Abiti e gonne realizzati con tecnica boiserie in pizzo e organza con pannelli alternati in nero e in beige creano un effetto architettonico, giacche e capispalla nel tweed grigio spinato tipico della sartoria maschile, abiti sottoveste in maglia e soprabiti che mimano maxi cardigan a coste definiscono la collezione. Alle nuance neutre si uniscono tocchi di colore come il rosa, che crea pink look in varie tonalità composti da cappotti in double abbinati a pencil skirts e piccoli cardigan, ideali per essere indossati dall'ufficio al tempo off-duty. Miniabiti in crêpe a collo alto chiusi da un fiocco che scende sulle spalle, dettaglio romantico fil-rouge della collezione. Fra gli abiti, proposte in lana con doppia scollatura a V che si colorano di un rosso improvviso. Le forme e i volumi sono quelli di un’anatomia ergonomica sottolineati da cinture posate sulla vita in una silhouette innalzata su pump a punta in nero, grigio o crema.

alessandro dell'acqua x elena mirò
Acquista ora
Courtesy Photo
alessandro dell'acqua x elena mirò
Acquista ora
Courtesy Photo

Il tutto dà vita alla narrazione di una fisicità naturale che racconta il corpo della donna a partire dal punto vita e dal décolleté. Proposte versatili dove il binomio design e funzionalità diventa centrale per costruire un guardaroba in grado di essere sperimentato e (re)mixato secondo ogni occasione, desiderio e silhouette per dare vita a un nuovo e più completo significato della parola inclusione, pronto a porre le basi di un nuovo vocabolario di stile.

Scopri la capsule collection Alessandro Dell’Acqua x Elena Mirò