Veneriamo l'inevitabile, il gioiello in turchese quattro stagioni

Storia, credenze, desideri indie couture, 7 gioielli in turchese per 7 brand di ricerca.

Nail, Finger, Jewellery, Hand, Fashion accessory, Nail care, Body jewelry, Metal, Tradition, Gold,
Courtesy Photo / instagram.com/imai_bijoux

È un bracciale in argento e turchesi (o perle color turchese) l’oggetto che legherà per sempre Truman Burbank e Sylvia, tra i protagonisti di The Truman Show (1998), film che forse più di tutti segna gli anni Duemila e il modo in cui i media, da lì in poi, cambiano non solo approccio nei confronti degli spettatori ma anche le loro stesse regole. Il monile - niente di particolarmente affascinante a dire la verità - simboleggia il ponte tra realtà (rappresentata da Sylvia) e finzione, ovvero la cittadina e gli abitanti di Seahaven. Truman, nonostante il matrimonio con un’infermiera - ovviamente anche lei attrice - e una vita da perfetto borghese americano, non dimentica mai negli anni quel viso solare e sincero dell’amata Sylvia, conosciuta al college, quando ancora è ignaro che tutte le relazioni intessute sono solo il frutto di copioni ben scritti e di una regia da premio Oscar. Peccato che la pellicola non l’abbia mai vinto. Quindi, un oggetto prezioso come traccia e rivelazione. Memoria di un amore ma anche di un’amicizia. O di romantici ricordi estivi. Tutto questo (e oltre) è custodito in un gioiello in turchese.

Fra le pietre egiziane più conosciute al mondo, "venerata" già 5 mila anni fa per via dei poteri che pare si concentrino in quel potente colore azzurro-verde, la pietra turchese pareva avesse il potere di proteggere dai sortilegi - un po’ come il corno in corallo - ottimismo, calma interiore e crescita personale. Con il tempo da gemma curativa il turchese assume anche una veste più glamour e viene utilizzato da moltissimi brand di gioielleria contemporanea. La designer greca Elena Kourgianou lo incastona nei sui monili ispirati ai gioielli dell’antica Grecia. Il brand spagnolo Aleyolé inserisce il turchese in molte delle sue creazioni pop e divertenti. Merù, nel suo atelier milanese, unisce il minerale ad altre pietre spezzando così la monocromia. Negli Stati Uniti, a Los Angeles, Jennifer Meyer (gossip: ex moglie dell'attore Tobey Maguire) rende omaggio al turchese attraverso preziosi fatti a mano. Infine, dalla Francia Imaï, Aurélie Bidermann e Pascale Monvoisin realizzano gioielli in turchese capolavoro. Dalle mogli dei faraoni alle socialite d'oggi, il turchese conquista ogni donna e stile, paese e cultura. 7 brand indie lo reinterpretano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Moda Gioielli 2020: Elena Kourgianou
Courtesy/Elena Kourgianou

La designer fonda il suo eponimo brand nel 2011, ispirandosi non solo ai monili appartenenti alle donne dell'antica Grecia ma anche alle tecniche con cui venivano realizzati: cera persa, granulazione e filigrana. Ogni creazione e fatta ad Atene, la città degli dei e della bellezza.

Protagonisti della collezione Flora Nuance, gli orecchini Gia placcati oro, vedono al centro una pietra turchese che ne risalta il design, attualissimo e al tempo stesso eterno. Per le sere d'estate al chiaro di luna (135 euro, per info elenakougianou.com).

2 Moda Gioielli 2020: Imaï
Courtesy imai.fr

Il direttore artistico di Imaï Julie Borgeaud concepisce dei gioielli realizzati interamente in Francia, specialmente a Parigi, dove ha sede il laboratorio principale.

La barrette placcata oro (è disponibile anche in rodio) e turchese è un gioiello realizzato a mano per capelli, da indossare tutta l'estate, accompagnato da un abito bianco di lino, capelli sciolti e rigorosamente scalze (80 euro, per info imai.fr).

3 Moda Gioielli 2020: Merù
Courtesy/Merù

In quel di Brera, in via Solferino 3, sorge una delle botteghe storiche di Milano più note: Merù. Una storia familiare di orafi che negli anni riesce a creare il proprio stile attraverso gioielli fatti a mano. Oggi a guidare la realtà meneghina sono Bartolomeo ed Elisabetta Mereu, figli di Francesco fondatore del negozio negli anni Sessanta.

Il bracciale in oro giallo 18 carati e colorato da perle in turchese e ametista. Un gioco di crome da apprezzare tutto l'anno, anche quando le giornate si accorciano e i camini iniziano ad accendersi (400 euro, per info merugioielli.it).

4 Moda Gioielli 2020: Aleyolé
Courtesy/Aleyolé

Aleyolé nasce nel 2014 a Barcellona con lo scopo di creare gioielli femminili da indossare tutti i giorni. "Siamo ispirati da un approccio minimalista con un tocco di glamour", raccontano. "In linea con le tendenze attuali, creiamo collezioni che rimarranno per sempre parte del brand".

Solari ed esotici gli orecchini Ocean Gold in argento placcato oro e turchesi sono perfetti indossati da soli o come piercing. Dei giochi preziosi da amare h24 (18 euro, per info aleyole.com).

5 Moda Gioielli 2020: Jennifer Meyer
Courtesy/Jennifer Meyer

"Created by hand and designed with love". Fatto a mano e disegnato con amore. È il leitmotiv del brand fondato a Los Angeles nel 2012 dalla jewelry designer Jennifer Meyer, nato dopo una carriera nella nella moda come pr per maison come Ralph Lauren e Giorgio Armani.

La collana tennis in oro e turchesi è senza tempo. Versatile, può essere indossata "dal giorno alla notte, mixata ad altre collane o da sola. È una delle miei creazioni preferite", consiglia Jennifer (10.652,25 euro, per info jennifermeyer.com).

6 Moda Gioielli 2020: Aurélie Bidermann
Courtesy/Aurélie Bidermann

Ogni gioiello firmato Aurélie Bidermann viene disegnato e realizzato in una delle piazze più celebri di Parigi: place Vendôme. Le tecniche artigianali consentono di realizzare un dettaglio importantissimo per la designer: la lucentezza delle pietre e dei metalli.

Gli orecchini Françoise esprimono completamente il senso estetico del brand francese. Le foglie in oro abbracciano delicatamente il turchese, il quale a sua volta possiede delle venature dorate in pendant con il metallo caldo e sensuale (280 euro, per info aureliebidermann.com).

7 Moda Gioielli 2020: Pascale Monvoisin
Courtesy/Pascale Monvoisin

Creare gioielli non significa solamente adornare il volto, la mano o il polso di una donna. Per molti designer, infatti, si tratta di una vera forma d'espressione, quindi un'arte a tutti gli effetti. E non solo perché anche i monili vengono realizzati a mano. Per Pascale Monvoisin l'intero processo creativo è molto simile a quello dei pittori o degli scultori: ispirazione-realizzazione. E in mezzo c'è un mondo, fatto di pietre preziose e metalli raffinati.

Il bracciale Garance in oro rosa 9kt, castone in turchese e diamanti è un pezzo unico, ma non per questo da indossare raramente. Anzi. È perfetto con un paio di pantaloni in lino e una camicia in cotone. Très chic. (850 euro, per info pascalemonvoisin.com).

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Giochi Preziosi