Una linea viso e corpo per le donne in menopausa ispirata al Premio Nobel

Una video intervista per raccontare il trattamento che risincronizza l'attività cellulare restituendo vitalità alla pelle

Se è vero che la menopausa è un evento fisiologico obbligato, è anche vero che ai giorni nostri non interessa più la vitalità e l’energia di una donna: si è sempre le stesse, dinamiche e attive. Eppure è probabile che dopo i 50 anni i livelli ormonali cambino, gli estrogeni diminuiscano e gli effetti si riflettano sulla pelle per via della conseguente diminuzione di collagene e idratazione.

Per questo Lierac ha creato Arkéskin, una linea cosmetica viso e corpo, completa di integratori alimentari, adatta a restituire quel che la pelle ha perso e a far ripartire i sistemi naturali di rigenerazione cellulare. Tutto senza fitoestrogeni.

Lo spiega bene in questo video Alessandra Abello, Training Specialist Lierac, che ci racconta che cosa ci succede dopo la menopausa e quanto sia importante il ritmo circadiano (ovvero l’alternanza di giorno e notte) nei processi metabolici.

In realtà lo ha scoperto uno studio vincitore del premio Nobel nel 2017, secondo cui le nostre cellule lavorano a ritmi diversi mattina e sera. La nuova linea Arkéskin ha trovato un modo per risincronizzarle stimolando i cosiddetti “geni Clock”, quelli che attivano la protezione dell’epidermide con il sorgere del sole, e la rigenerazione cellulare al suo calare.

Courtesy photo

La Linea Arkéskin di Lierac è composta da quattro prodotti sinergici tra cui le creme viso giorno e notte, l’integratore alimentare per dare sostegno dall’interno, e il Balsamo Fondente Tonificante Corpo ricco di acido ialuronico. Formulato proprio per le donne in menopausa, grazie a nuovi bio-peptidi aiuta a correggere l’invecchiamento cutaneo con un approccio ispirato alla cronobiologia e una texture dal profumo rilassante di fiore di Loto.

Una linea amica delle donne, e un incentivo alla nostra vitalità.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito