Angelina Jolie è la Mia Farrow 2.0 o sta cercando di rubarle la scena (charity)?

Una è nata nel 1975 l'altra nel 1945, figlie d'arte piene di figli e non si capisce se la più giovane prenda l'altra come ispirazione o la voglia sostituire.

Face, Hair, Eyebrow, Facial expression, Hairstyle, Nose, Lip, Chin, Beauty, Skin,
Getty

Non si somigliano per niente. Neanche lontanamente. Mia Farrow è la rossa tenera che neanche oggi, ultrasettantenne, riesce a sembrare completamente adulta. Angelina Jolie e la bruna dagli occhi di ghiaccio, che nemmeno a 16 anni riusciva a sembrare completamente ragazzina. Eppure, hanno molto in comune, più di quanto sembri. Dalla precocità delle loro carriere alle origini come figlie d’arte, con risultati finali che convergono al termine di percorsi paralleli. Angelina Jolie, oggi icona di stile internazionale, sospesa saldamente sulle décolleté scollatissime (quelle che richiedono grande esercizio per non farsele schizzare via dal piede) è stata sicuramente più audace di Mia Farrow (vedi: storia d’amore con Jenny Shimizu). Mia Farrow non sembra avere nemmeno un tatuaggio addosso (o se li ha, sono ben nascosti). Eppure: Angelina Jolie è la nuova Mia Farrow? Pare proprio di sì, e molti punti in comune nelle loro biografie lo dimostrano senza molti dubbi.

Frank Sinatra tiene d’occhio la sposina Mia Farrow (1966)
Getty

Mia Farrow madre. Angelina Jolie madre. Mia Farrow padre. Angelina Jolie padre. Sembra il modulo di un certificato di nascita, invece i nomi dei genitori di queste due grandi attrici sono informazioni molto cercate su internet. E se le confrontiamo, vedremo che i punti in comune cominciano già dalla famiglia. La mamma di Mia Farrow era l’attrice irlandese Maureen O’Sullivan (spiegati i capelli rossi), che negli anni 30 è passata alla storia come Jane nel ciclo di film più famosi su Tarzan, quelli con John Weissmuller (se siete curiose, la potete vedere in uno degli ultimi ruoli in Hanna e le sue sorelle, del 1986, nella parte della mamma di Mia). La mamma di Angelina Jolie era un’altra attrice, Marcheline Bertrand, morta nel 2007 a soli 57 anni di cancro alle ovaie. Un lutto che, 8 anni dopo, ha convinto Angelina a farsi asportare le ovaie (dopo la mastectomia) per paura dell’ereditarietà della malattia. Chi era invece il papà di Mia Farrow? Un altro addetto ai lavori. Era infatti il regista, sceneggiatore e produttore John Farrow, che fra i tanti film ne aveva diretto anche uno di quelli del ciclo di Tarzan (La fuga di Tarzan) in cui era protagonista la futura moglie. Chi sia invece il papà di Angelina Jolie lo sanno tutti: l’attore, regista, produttore Jon Voight, premio Oscar per Tornando a casa (1978). I due non vanno molto d’accordo (per usare un eufemismo), tanto che lei ha cambiato il cognome da Voight a Jolie.

Jon Voight con la figlia Angelina Jolie (prima dei litigi)
Getty

Angelina Jolie marito, Mia Farrow marito. Nella carriera di queste due donne chi hanno sposato non è certo la cosa più importante. Ma è molto curioso che abbiano in comune la giovane età in cui hanno deciso di dire un “sì” per la prima volta: 21 anni a testa. Mia Farrow lo fece nel 1966, con un pezzo da novanta che non ha bisogno di molte presentazioni. Era Frank Sinatra, più vecchio di lei di una 30ina di anni. Sinatra, che ogni tanto sfoderava l’indole da italiano vecchia maniera, le chiese categoricamente di abbandonare il cinema. Mia, che aveva già iniziato a lavorare da due anni prima, accettò. Ma poi si annoiava tanto a fare il suo accessorio che valutò il ruolo di protagonista nel film che l’ha resa celebre: Rosemary’s Baby (1968) di Roman Polanski. Sinatra cercò di dissuaderla attirandola nel cast del film che stava per girare lui, ma lei preferì Polanski e sul set si vide recapitare la richiesta di divorzio. Angelina Jolie, invece, si sposò nel 1996 con un quasi coetaneo, l’attore Johnny Lee Miller (nessuna presentazione necessaria, no?) conosciuto sul set del film Hackers. Anche il loro matrimonio durò poco, addirittura meno di quello Mia Farrow Frank Sinatra. Ma sono rimasto ottimi amici.

Mia Farrow con i tre figli biologici
Getty

Mia Farrow figli. La prima parola che viene in mente è “tanti”. Mia Farrow ha avuto i gemelli Matthew e Sascha, e poi Fletcher dal secondo marito André Previn. Con lui ha adottato due bambini asiastici, Summer e Lark, e poi Soon-Yi, di origini asiatiche. Con Woody Allen ha avuto nel 1987 Ronan (oggi uno dei giornalisti che ha aiutato a svelare lo scandalo Weinstein). Poi ha adottato Dylan, e altri sei bambini: Tam (non vedente dalla nascita), Quincy, Frankie-Minh, Isaiah Justus, Thaddeus Wilk e Gabrel Wilk. Totale: 11, di cui 4 biologici. Angelina Jolie figli. Mentre era sposata con Billy Bob Thornton nel 2002, Angelina ha adottato Maddox, di origini cambogiane, conosciuto durante una visita in un orfanotrofio mentre si trovava lì per le riprese di Tomb Raider. Nel 2005 ha adottato Zahara, dall’Etiopia. Nel 2006, dà alla luce la prima figlia naturale, Shiloh Nouvel, avuta con Brad Pitt che ne frattempo ha co-adottato Maddox e Zahara. Nel 2007 la coppia adotta Pax Thien in Vietnam. Nel 2008 Angelina ha dato alla luce i gemelli Knox e Vivienne (sì, anche lei i gemelli). Totale: 6, di cui 3 biologici.

Getty

Mia Farrow vs Woody Allen. Note dolentissime. La coppia si è divisa malamente quando Mia ha trovato fra le cose private di Allen delle foto semipornografiche della figlia adottiva Soon-Yi. In effetti i due facevano coppia di nascosto, forse da quando lei era ancora minorenne. E lo scandalo che ne è conseguito è ben noto. Poi è partita l’accusa di abusi sessuali contro il regista da parte di Dylan, una delle figlie adottive, consumati quando questa aveva 7 anni. La vicenda si è conclusa in modo nebuloso, con l’ipotesi che la ragazza di sia inventata tutto, forse per compiacere la madre arrabbiatissima contro Allen. Ma il regista non è ancora stato assolto dall'opinione pubblica. Anche Angelina Jolie e Brad Pitt non si sono lasciati in ottimi rapporti. L’attore è stato anche indagato (ma non accusato dalla Jolie) per essersi comportato in modo presumibilmente violento nei confronti dei figli, cosa che insieme alle accuse di alcolismo, avrebbe causato il divorzio. Anche nel suo caso tutto si è risolto con un nulla di fatto.

Getty

Mia Farrow impegno sociale. L’ultimo dei punti che hanno in comune Angelina Jolie e Mia Farrow è il più vistoso e il più nobile. Mia Farrow oggi è ambasciatrice dell’Unicef (dal 2000) ed è attivissima nei paesi più poveri e disastrati del mondo, Darfur, Ciad, Repubblica Centrafricana. Per il suo impegno, il Timemagazine l’ha elencata fra le persone più influenti del pianeta. Angelina Jolie impegno sociale. L’impegno di Angelina è iniziato con quelle fatidiche riprese di Tomb Raider in Cambogia dove adottò Maddox. Tornata a casa, chiese informazioni all’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) e dopo aver partecipato a varie missioni ne è diventata ambasciatrice. Il suo campo d’azione non ha limiti, si reca ovunque e con la sua presenza attira l’attenzione sui drammi dimenticati dal mondo. In due, Angelina Jolie e Mia Farrow fanno sembrare Madonna una dilettante dell'adozione. Chissà se si sono mai incontrate e confrontate per collaborare?

photo GettyImages.com


This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip