La foto di Alexandra di Hannover e fidanzato = film di Muccino '99

Identikit di Ben Sylvester Strautmann, il fidanzato di Alexandra di Hannover che sembra uscito da un film di formazione adolescenziale.

image
Getty Images

Non ci sono licei romani occupati ma casati colmi d’orgogli e pregiudizi, non ci sono panta cargo multitasche e t-shirt di gruppi punk ma chinos panna e camicine più leggere dell’aria che si respira nei boschi austriaci. Alexandra di Hannover e il fidanzato Ben Sylvester Strautmann sono la declinazione dinastica di una coppia pilota di un qualsiasi film di Gabriele Muccino girato tra il 98 e il 2003. Lei è la 18enne quarta figlia di Carolina di Monaco, la terza di Ernst August di Hannover e la quarta sorella (acquisita) di Charlotte Casiraghi. Il gossip internazionale l’ha trascurata fino al suo primo Ballo della Rosa, poi i pettegolezzi sul suo conto sono sbocciati come sotto una serra dalla luce perfetta. Lui è il figlio di industriali tedeschi dal patrimonio dorato e dal debole per il basket annunciato (dall’altezza regale). Si sono conosciuti un anno fa tra i salotti della Monaco millennial e si sono piaciuti tout de suite, tanto da aver fatto scattare presentazioni famigliari istantanee.

Getty Images

Alexandra di Hannover e Ben Sylvester Strautmann come Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam. Come loro nessuno mai, perché grandi assenti sono le costanti: viralità, passato scomodo, glam power. Alexandra di Hannover e Ben Sylvester Strautmann come Carolina di Monaco e Ernst August di Hannover. Come loro nessuno mai, perché il baby fiancé non alzerebbe (ancora) le mani ai fotografi o si trasformerebbe in ospite “non gradito” alla corte di sua altezza Regina Elisabetta. Alexandra di Hannover e Ben Sylvester Strautmann come Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo. Come loro nessuno mai, perché non hanno ancora scoperto (o non vogliono affatto scoprire) la soluzione per godere di invisibilità mediatica per mesi su mesi su mesi... Alexandra di Hannover e Ben Sylvester Strautmann come loro nessuno mai. Perché vanno alla ricerca della felicità anche se "a casa tutti bene" lo diranno in un’altra vita.

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip