Kate Middleton al battesimo di Louis di Cambridge... è STUNNING

Finalmente Kate è tornata, per la serie: quando c'è lei, non c'è spazio per nessun'altra?

image
Getty Images

Londra, 9 luglio 2018. A quasi due mesi dalla data di nascita di Louis di Cambridge il battesimo nella Cappella Reale di St James’s Palace va in streaming ops in scena con la stessa quantità di flash e occhi puntati addosso di un royal wedding. No, non uno a caso, quello di Meghan Markle e il Principe Harry, seguito da chiunque, in ogni parte del globo. Come l’ultima puntata di una serie tv epocale. Dire che aspettavamo il ritorno di Kate Middleton al battesimo di Louis di Cambridge è come dire che aspettavamo il ritorno (sotto i riflettori) della reale inglese più understatement di tutta Buckingham Palace. Niente a che vedere con i vestiti di Meghan Markle, che gridano “hey, sono qui!”, e nemmeno con quelli (molto) trasparenti di Amelia Windsor, l’influencer-nipote di Elisabetta II. Per il grande primo giorno del figlio Louis di Cambridge Kate Middleton è la royal mummy più serena e rilassata dell’universo in abito Alexander McQueen.

Wait wait wait: riavvolgi tutto e riparti. Kate rilassata?! Quella Kate? La stessa Kate che cammina in punta di piedi, ancora dopo 10 anni, quando entra nella stessa stanza dove c’è sua Maestà? La Kate che indossa cappotti riciclati con lo stesso timore reverenziale (nei confronti delle casse della Corona) come mai farebbe la neo-nuora Meghan? Coccolata nel e dal suo abito panna e maxi cerchietto Kate Middleton al battesimo del royal baby avanza verso la navata della cappella londinese, spalla contro spalla con il marito William, seguita dai padrini di Louis di Cambridge. Nicholas van Cutsem amico di lunga data del principe William, Guy Pelly figlio di una delle più care amiche di Lady Diana, Lady Carolyn Herbert, Harry Aubrey-Fletcher collega a Eton di William, Lady Laura Meade figlia del conte e della contessa di Romney, Robert Carter compagno di università di Kate e, infine, Lucy Middleton cugina di Kate Middleton da parte di padre.

Sei padrini per Louis di Cambridge, contro i quattro di Charlotte e i sette di George. Come i suoi fratelli Louis di Cambridge indosserà la veste battesimale “copia” esatta di quella disegnata nel 1840, ai tempi della Regina Vittoria, e indossata da ben 62 royal babies prima di lui. Una cerimonia raccolta, con circa 30 invitati, e una torta avorio da re OPS da principe to be. A officiare il rito sarà l’arcivescovo di Canterbury Justin Welby, il medesimo reverendo del matrimonio di Meghan Markle e Harry, nella stessa cappella dove giusto qualche mese fa era stata battezzata proprio Meg, per convertirsi alla fede anglicana prima delle nozze con lo zio più dolce d’Inghilterra. Il regalo del principe Harry al suo terzo nipotino, infatti, è stato tanto improbabile quanto commovente. Harry avrebbe regalato a Louis la prima edizione, datata 1926, del libro Winny The Pooh di A.A. Milne. Costo? Novemila euro. Ahia, perché? Si tratta del racconto che mamma Diana leggeva a lui e a William prima di dormire. Lacrimoni su-bi-to.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip