Noé Elmaleh, chi è il (fu) figliastro di Charlotte Casiraghi

Occhi azzurrissimi e broncio transalpino, il 17enne figlio di Gad Elmaleh ha una carriera di modello ben avviata.

Noe Elmaleh
VenturelliGetty Images

Prendi l’albero genealogico e comincia a sfrascare le relazioni che furono. Prendi l’albero genealogico di Charlotte Casiraghi incinta e divina, che riesce a far impallidire il mondo in caftano, e guarda quel ramo del lago di Montecarlo che si intreccia al fu fidanzato Gad Elmaleh da cui Charlotte ha avuto il piccolo Raphaël Casiraghi (volutamente con il cognome materno). Poi allunga il ramo di Gad Elmaleh, che una vita pre-Charlotte l’ha avuta e anche parecchio intensa. E scopri che il giovane e bellissimo Noé Elmaleh, per un brevissimo periodo figlioccio di Charlotte Casiraghi, è praticamente il sogno delle millennials francesi. E non solo. Noé Elmaleh anni 17 e già una carriera avviatissima da modello, tanto che a googlare “Noé Elmaleh mannequin”, stritolando le nasali come solo i francesi sanno fare, spuntano le foto dei photoshoot e delle sfilate con protagonista il belloccio primogenito dell’attore ex fidanzato di Charlotte Casiraghi.

Bellissimo Noé Elmaleh, nome biblico e sguardo azzurro penetrante, da latin lover in erba (fresca). Nato il 1 novembre 2000, è figlio di Gad Elmaleh e dell’attrice Anne Brochet. Sin da piccolissimo è stato al centro dell’attenzione, specialmente negli spettacoli di papà. In uno in particolare, Papa est en haut, Gad Elmaleh parlava proprio del suo nuovo ruolo e metteva al centro la nascita del figlio Noé. Mentre la relazione tra papà e Anne Brochet naufragava, Noé è cresciuto come tutti i bambini: scuola, amichetti, giochi. Finché la sua vita non ha incrociato, anche solo virtualmente, per quattro anni quella di Charlotte Casiraghi. E allora probabile che l’influenza glamour della principessa di Monaco abbia sortito qualche effetto stono per il bambino abituato alla quiete quotidiana.

Dal 2011 al 2015, tanto è durata la relazione Charlotte Casiraghi Gad Elmaleh, Noé Elmaleh ha avuto modo di capire come funziona il mondo dello showbiz reale, quello più difficile e complesso da sopravvivere. Nonostante non condividesse suolo e continente (il trasferimento di Noé Elmaleh Los Angeles con la madre è iniziato presto), forse ha imparato qualcosa che gli sta risultando utile: l’understatement di Charlotte è imbattuto ancora oggi. E il giovanissimo ex figlioccio lo applica nel modo più contemporaneo esistente, vale a dire i social: Noé Elmaleh Twitter? Spiacenti, ce l'ha ma praticamente non twitta affatto. Da bravo millennial, Noé Elmaleh Instagram lo prende e lo modula per punteggiare il suo mondo di brevi condivisioni. Solo foto, didascalie asciuttissime quando non assenti, il suo sguardo e il suo broncio replicati in sequenza.

Modello già avviato, Noé Elmaleh ha sfilato in passerella per Dolce&Gabbana e poi posato nella campagna primaverile del brand italiano. Le sue foto in passerella hanno scatenato commenti su commenti: il “figlio di” che conquista una delle sfilate più ambite non lascia proprio indifferenti. Il suo sguardo è attentissimo, cattura l’attenzione. Quasi a dire “non importa da dove vengo, non importa con chi ho vissuto, non importa che per un breve periodo la mia vita abbia incrociato quella dei reali di Monaco”. Sfacciato e diretto come tutti i teenager bellissimi. La vita di adolescente continua sul binario parallelo del quotidiano: a giugno 2018 Noé si è diplomato a Los Angeles e papà Gad era orgogliosissimo al suo fianco.

Nei primi giorni d’estate caldissima sembra sia arrivato anche l’amore, come si è visto sul profilo Instagram. Noé Elmaleh et sa copine?, si sono chiesti i francesi (e le francesi). Forse. Una misteriosa ragazza dai capelli scuri, bellissima come lui, è riuscita a interrompere la sequela di selfie per una foto insieme e una da sola. Senza didascalie, ovvio, un’immagine vale più di mille parole. O Noè, dall'alto della sua inconfondibile superbia francese, avrà pensato sono talmente superiore che non ho bisogno di descrivere nulla? Più snob di così non si può. Più snob di tanto silenzio social c'è solo Charlotte.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip