L’ennesima rivelazione di Lena Dunham su Instagram è un verdetto doloroso

"Questo è un post sul dolore cronico". L' uso dei social dell'autrice di Girls è ancora una volta lezione e comunicazione al mondo.

Clothing, Fashion model, Fashion, Dress, Shoulder, Haute couture, Hairstyle, Carpet, Flooring, Long hair,
Getty Images

“Questo è un post sul dolore cronico”. Comincia così l’ultimo messaggio di Lena Dunham su Instagram, con una dichiarazione d’intenti. Che conoscendo l’attrice e regista di Girls non suona tanto diverso dalla sua solita sincerità. Ma il dolore cronico di Lena Dunham malattia nuova, che non vuole nascondere, non più. La fibromialgia di cui soffre Lady Gaga, tra le prime star a rivelare i dolori fortissimi che l'hanno costretta, a volte, a cancellare le date dei tour. La fibromialgia di Lady Gaga citata da Lena Dunham nel suo post. “Ne soffro, scommetto che ne soffrono anche molti di voi” ha scritto la Dunham, aprendo ancora una volta una nuova visione sul versante meno glamour della sua vita.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

E Lena Dunham dopo l’endometriosi parla ancora del suo stato di salute complesso, difficile, che la rende ancora più comune di quanto non ci abbia mostrato già. La vita privata di Lena Dunham torna ad essere pubblica per il beneficio di molti. In questo senso, Lena Dunham ha una missione. “Alcuni non ne parlano perché potrebbe costargli il lavoro o le relazioni, o anche il loro senso di controllo nel mondo del caos. È simile al trauma sessuale” ha scritto la Dunham su Instagram.

Come Lady Gaga nei giorni scorsi, anche Lena Dunham su Instagram ha parlato del legame tra la fibromialgia e i traumi che possono scatenare le fasi acute in certe situazioni. Nel suo caso, i recenti eventi che hanno travolto la politica americana con lo scandalo di Brett Kavanaugh e la testimonianza della dottoressa Christine Blasey-Ford che ha rivelato di essere stata molestata dal senatore repubblicano. “Dopo la testimonianza della dottoressa Ford mi sono svegliata alle 3 del mattino e pensavo che le cellule del mio collo stessero cantando. Avevo caviglie e polsi deboli, le dita non funzionavano” ha scritto la Dunham, Dopo un paio di giorni di dolori atroci, la sceneggiatrice protagonista di una campagna pubblicitaria scattata da Emily Ratajkowski ha potuto riprendere a lavorare.

“Sto cercando di fare di tutto per avere una vita di gioia e lavoro, che mi costa tutto quello che ho. Questa è la fibromialgia. Non è molto capita e quindi, anche se la conosco bene e ho parecchio sostegno, è difficile togliersi dalla testa l’idea di essere pazza. Ma non lo sono, e non lo siete neanche voi” ha proseguito Lena Dunham sulla malattia. E ha ripreso con un secondo post sul suo profilo, pieno di speranza e comprensione verso chi come lei soffre di dolore cronico con fasi molto acute, specialmente in alcuni momenti difficili come dopo la fine di un amore (Lena Dunham e Jack Antonoff, separatisi poco più di un anno fa). "Oggi celebro la parte più privata di me, quella che brilla sempre e non può essere spenta nemmeno quando il mondo si spacca in due o tre pezzi". Lena Dunham si fa ancora una volta portavoce di quello che fa male, malissimo. Che non uccide, e fortifica.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip