Rachel Weisz è "la Favorita"di Daniel Craig ma anche di tutti noi

Biografia tagliata a puntino di un'attrice da Oscar...

Hair, Headpiece, Hair accessory, Face, Eyebrow, Clothing, Hairstyle, Head, Fashion accessory, Forehead,
Getty Images

Con quel viso angelico e quegli occhi da cerbiatta si stenta a credere che sul set de La favorita di Yorgos Lanthimos abbia dato degli schiaffoni seri alla povera Emma Stone. Per fortuna la collega era avvisata e preparata (e ne ha restituito anche qualcuno). Ma entrambe ci tenevano troppo al realismo della scena che ha fruttato a entrambe la candidatura all’Oscar, senza – almeno così pare – la rivalità fra Joan Crawford e Bette Davis che accese Hollywood. Rachel Weisz ormai è una delle attrici britanniche più amate anche negli Stati Uniti per il suo talento da Oscar, ma che nel suo curriculum di successi porta anche il matrimonio col collega Daniel Craig. Ripercorrere le tappe più importanti della sua carriera è uno sprone a darsi da fare e a passare l’evidenziatore sul concetto “per ottenere risultati si deve sudare”.

Rachel Weisz è nata il 7 marzo 1970 a Westminster ed è cresciuta nel sobborgo di Hampstead Garden, una delle zone residenziali più prestigiose di Londra. Le sue origini non sono esattamente di sangue inglese, anzi, per nulla. La mamma, Edith Ruth, è una professoressa e psicoterapeuta di Vienna e il padre, George Weisz, è un ingegnere ungherese, trasferiti in Inghilterra durante la Seconda guerra mondiale. Rachel ha iniziato a lavorare come modella molto presto, all'età di 14 anni, pur non essendo altissima (sul suo composit c’era scritto: Rachel Weisz altezza: 168 centimetri). Nello stesso anno un talent scout le offre una parte in King David, con Richard Gere ma lo lascia di stucco quando rifiuta. A Londra ha studiato presso la Scuola Collegiata di North London e successivamente è entrato nella Scuola di Benenden, per poi iscriversi alla Scuola di St Paul's Girls. Tutte cose da ragazza per bene. Terminate le superiori è entrata nel Trinity Hall presso l'Università di Cambridge dove si è laureata con ottimi voti in Letteratura Inglese. Durante gli anni universitari, forse pensando a quell’offerta rifiutata, ha però co-fondato il gruppo di recitazione studentesca Cambridge Talking Tongues e vincendo il premio Guardian Student Drama al Festival di Edimburgo grazie ad un'improvvisazione chiamata Slight Possession. La sua carriera da attrice è iniziata così.

Getty Images

Rachel Weisz, filmografia. Da quel momento lavora per la televisione e inizia la sua carriera sul grande schermo nel 1996, anno in cui è sia in Io ballo da sola di Bernardo Bertolucci, sia in Reazione a catena con Keanu Reeves. Nel 2001 è con Hugh Grant in About a Boy e torna al teatro con The Shape of Things. Ma il film a cui deve dire grazie nello stesso anno Rachel Weisz è La Mummia. Un blockbuster horror brillante come quello non poteva non fissare il suo volto nell’immaginario della gente, anche perché poi ha fatto seguito subito un sequel per battere il ferro caldissimo. La paura di rimanere incastrata nel genere per lei non c'era: già precedentemente Rachel Weisz ne Il nemico alle porte si era cimentata in un ruolo serio, in una cornice da film di guerra, dimostrando di poter saltare da un genere all’altro senza problemi.

Rachel Weisz, Oscar. Nel 2006 vince l'Oscar come Migliore Attrice non protagonista per il ruolo di Tessa Quayle nel film The Constant Gardener - La cospirazione, di Fernando Meirelles. Anche per gli Oscar 2019 riceve la nomination nella stessa categoria con La favorita. Ha poi recitato nel film Agora (2009) del regista spagnolo Alejandro Amenábar, dove Rachel Weisz è Ipazia, la filosofa, astronoma e matematica greca lapidata dai cristiani. Ha recitato in The Whistleblower, che ha debuttato al Toronto Film Festival nel 2010. Nello stesso anno, è stato protagonista della serie animata The Simpsons. Nel 2011, tra gli altri ruoli, ha lavorato al thriller Dream House, assieme a Daniel Craig. Ha partecipato nel 2012 nel film d'azione The Bourne Legacy basato sui libri di Robert Ludlum. Nel 2015 ha girato due film che sono finiti in concorso al Festival di Cannes, Youth dove Rachel Weisz lavora con Sorrentino e The Lobster, anche questo di Lanthimos come La favorita.

Rachel Weisz marito e figlio. Rachel è stata sposata con il produttore e regista Darren Aronofsky dal 2001 al novembre 2010. Con lui ha avuto anche un figlio Henry Chance, nato il 31 maggio 2006 a New York. Il 9 novembre 2010, dopo nove anni insieme, hanno annunciato però il divorzio. Più tardi è iniziata la relazione che ha catturato l'attenzione dei media, ovvero quella fra Rachel Weisz e Daniel Craig. La storia con l'attore britannico, con cui aveva già lavorato sul set, è stata coronata dal matrimonio il 22 giugno 2011, con solo quattro invitati tra cui il figlio della Weisz e la figlia di Craig, Ella, in una cerimonia segreta a New York, dopo diversi mesi di fidanzamento riservatissimo. Nel 2011 Rachel è diventata cittadina statunitense, mantenendo comunque anche la cittadinanza britannica. Nel settembre del 2018, a 48 anni, Rachel ha avuto un’altra figlia, stavolta con Daniel Craig, di cui i due tengono segreto il nome. La coppia funziona bene nonostante qualche screzio. Pare infatti che lei non sopporti la mania del fitness di lui, che fa sport e palestra ogni giorno e osserva una dieta strettissima. Ma figuriamoci se non si può passare sopra a queste piccolezze, per uno come lui…

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip