Il matrimonio perfetto di John John Kennedy e Carolyn Bessette era un incubo imperfetto?

Negli Stati Uniti è uscito un libro secondo cui il figlio del presidente e sua moglie sarebbero stati ai ferri corti e la tragica morte in aereo, forse, avrebbe solo evitato alla famiglia un fastidioso divorzio.

image
Getty Images

Salvare le apparenze. Sorridere ai fotografi, sorridere sempre. La gente deve pensare che tutto vada bene, sempre e comunque. La condotta della stirpe Kennedy è sempre stata molto simile a quella di una famiglia reale: mai far trapelare un problema, neanche quelli di salute. A cominciare dal membro più illustre, John F. Kennedy, il presidente dal perenne sorrise tirato che si spegneva appena, da solo, poteva sdraiarsi a terra per sopportare la Malattia di Addison che gli pugnalava la schiena. Segreti sui Kennedy ce ne sono sempre stati ma sembrava che almeno John John Kennedy e Carolyn Bessette non avessero nulla da nascondere, che fossero la coppia perfetta per cui il mondo ha pianto quando, nel 1999, il Piper Saratoga su cui volavano si è inabissato nelle acque di Martha’s Vineyard nel Massachusetts. Pare proprio di no. Molti dei segreti dei Kennedy sono arrivati a noi negli anni perché li ha raccolti un biografo che scrive di tutto ma si è specializzato in particolare su due argomenti: i retroscena di Michael Jackson, e la storia dei Kennedy. Si chiama John Randy Taraborrelli e anche se il cognome è decisamente di origine abruzzese, è statunitense e continua da anni a comparire nella lista dei best seller consigliati dal New York Times. Ora ci è rispuntato grazie alle rivelazioni di The Kennedy Heirs, il suo nuovo libro sugli eredi del presidente assassinato.

Taraborrelli ha scritto molte altre bio: sulla dinastia degli Hilton, su Diana Ross, su Marilyn Monroe. Ma due dei sui best seller più diffusi sono Jackie, Ethel, Joan: Women of Camelot, e After Camelot, da cui sono state tratte due miniserie tv. The Kennedy Heirs è una bomba di cui a pochi giorni dall’uscita già si parlava molto. Il motivo? Secondo Taraborrelli, John F. Kennedy jr, il figlio del presidente assassinato, e sua moglie Carolyn Bessette, sarebbero stati nel pieno di una crisi matrimoniale nel momento in cui la tragedia ha spezzato le loro vite. Impossibile da credere? Secondo la leggenda Carolyn, ragazza di buona famiglia che aveva scalato le gerarchie del brand Calvin Klein da commessa a publisher, si era innamorata a prima vista di John John (così veniva chiamato per distinguerlo dal padre), incontrato quando lui si era dato all’editoria con la patinata rivista George. John John aveva sempre cercato di non far pesare alla moglie il suo status di membro di una dinastia ricca e famosa, chiedendole di vederlo solo come un uomo, il suo. Ma pare che la Bessette non sia riuscita mai a legare con la spinosa famiglia di lui, che fosse insofferente alle loro regole. E alle loro domande a trabocchetto, studiate per farla sentire inadeguata.

Si racconta uno degli episodi in cui, durante un’innocua riunione di famiglia, la zia di John John, Ethel, interrogò a bruciapelo Carolyn per avere la sua opinione su come la legge federale delle armi automatiche avrebbe influito sul crimine negli Stati Uniti. La Bessette, presa alla sprovvista, non aveva un'opinione a riguardo. Infatti, balbettò una risposta senza senso, guardata con disapprovazione dai parenti acquisiti che, per tradizione familiare, si occupavano invece molto di politica. In pratica, non la consideravano “una di noi” e il papà amministratore della pubblica istruzione di New York non era una referenza dinastica sufficiente. In occasioni come questa, John John sembrava non accorgersi di nulla, non difendeva la moglie così come non si accorgeva che vivere sotto un riflettore, come lui faceva sin dalla nascita, era difficile per lei. Durante gli anni 90 iniziarono insieme a consumare droghe occasionalmente. Per lei era un modo di sopportare lo stress, per lui semplicemente un esperimento a cui tutti i giovani ricchi degli Stati Uniti si prestavano come una regola sociale alle feste. Nonostante la facciata, i primi segni di insofferenza fra i due hanno cominciato a manifestarsi quando il cugino di John John, Anthony Radziwill, è morto dopo una lunga battaglia contro il cancro. I due erano legati da una fortissima amicizia, e John John ha accusato il colpo.

Sia durante la malattia del cugino, sia mentre elaborava il lutto, John John ha finito per non curarsi molto della moglie, che ha cercato la compagnia dei vecchi amici. Con uno di questi, durante una chiacchierata, ha scambiato un bacio di cui si è subito pentita, tanto da confessarlo al marito. Ma è indicativo di quanto si sentisse sola. John John non la prese bene e dopo una telefonata nel cuore della notte all’amico della moglie, fece in modo di incontrarlo per assestargli un pugno. I due finirono in terapia di coppia, ma prima della loro morte, per un po’ è circolata la voce mai confermata che anche John John, pure questo come tradizione maschile di famiglia, non fosse così fedele. Comunque, prese quel fatale brevetto da pilota come una delle tante cose che faceva per mantenere il controllo della propria vita. Secondo il libro, in conclusione, John John Kennedy e Carolyn Bessette si sono amati davvero. Ma il loro matrimonio non stava funzionando per un motivo innegabile: entrambi si chiedevano se quell’amore fosse così grande da dover sopportare tutto quello che gli generava intorno: l’emarginazione della famiglia di lui, il disagio di vivere come se abitassero in una casa di vetro e tutti seguissero ogni loro gesto, lo stress che spingeva entrambi verso il rischio di tradimenti. Quel giorno in cui stavano volando verso il matrimonio della cugina di lui, Rory Kennedy, e il mare ha inghiotto entrambi, e anche la sorella di lei, Lauren, forse stavano per divorziare. Ma la verità non riemergerà mai.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip