Tutte le volte che Johnny Depp ha fatto discutere alla Mostra del Cinema di Venezia

Il divo capriccioso è un habitué della Mostra del Cinema di Venezia e anche nell'edizione 2019 promette faville (e polemiche?)

Johnny Depp a Venezia non è una novità. Johnny Depp a Venezia 2019 come annunciato dal direttore della 76ma Mostra del Cinema Alberto Barbera è la N apparizione del divo più capriccioso e indefinibile di Hollywood sul red carpet del Lido. La sua presenza è certa, perché ha confermato, ma il giorno preciso di arrivo di Johnny Depp a Venezia 76 è vapore nella nebbia lagunare. Incrociando il calendario e il programma di Venezia 76, la prima proiezione del nuovo film di Johnny Depp Waiting For The Barbarians - diretto da Ciro Guerra un cast che prevede anche Robert Pattinson, Gana Bayarsaikhan, Mark Rylance e Greta Scacchi - avverrà la mattina del 6 settembre. Si presume (illazione pura) che il divo Johnny potrebbe sbarcare tra il 4 e il 5 settembre al Lido, con tutto il suo carico di dubbi e sorprese, per riconfermarsi come una delle star di Venezia più celebri, immancabili e inevitabilmente incomprese (o incomprensibili).

Come sta Johnny Depp oggi nel ridente 2019? La questione è ancora aperta, vedi alla voce “talento incredibile” e “carattere ingestibile”. Detta col cuore in mano: non sappiamo cosa aspettarci dall’ennesimo ritorno a Venezia. Se vedremo Johnny Depp magro o imbolsito (per esigenze di copione pop, che sono solitamente le spiegazioni per i cambi di peso), se lo vedremo sorridere in quel ghigno inquietante che è diventato la sua firma pubblica. Potremo capire però se Johnny Depp è single, visto che secondo il tabloid americano Globe l’attore avrebbe già dato il benservito alla fidanzata russa Polina Glen, alla quale era legato dalla scorsa primavera. Se c’è una cosa su cui l’ondivago pirata dei Caraibi ci ha sempre dato una certezza è che tutte le donne di Johnny Depp sono state al suo fianco quando si è trattato di sfilare sul red carpet del Lido. Leone d’Oro all’onore a Vanessa Paradis ex fidanzata di Johnny Depp, con la quale sfilò a Venezia nel 2001 entrando dritto nella storia delle coppie d’oro che non avrebbero dovuto lasciarsi mai (ok, anche Johnny Depp e Winona Ryder non avrebbero dovuto lasciarsi mai, ma sono dettagli extra e con Venezia non c’entrano).

GABRIEL BOUYSGetty Images

Il premio amaro al glamour va invece alla ex coppia Johnny Depp Amber Heard, che a Venezia 72, nel 2015, fu il clou hollywoodiano dell’edizione. Superato lo shock di Johnny Depp ingrassato, l’attrice di Aquaman e Depp danzarono su infiniti red carpet di baci e fotografie di serenità. Che nel giro di una manciata di mesi sarebbero state smentite dalle foto delle violenze domestiche, dalle accuse di alcolismo e dipendenze, dalle denunce dei bodyguard. Valanghe di cause legali che ancora oggi si trascinano con tanto di ripicche a mezzo stampa tra Amber Heard e Johnny Depp. E a quanto pare gli strascichi giudiziari avrebbero stressato così tanto Johnny Depp da fargli mollare la fidanzata russa, ma di conferme non ce ne sono state. Comprendere se l’attore sia rientrato nella categoria degli scapoloni non sarà difficile.

Kurt Krieger - CorbisGetty Images

C’è però (illazione) la possibilità che Johnny Depp scelga di portare la figlia Lily-Rose Depp sul red carpet di Venezia 76. Spiazzando tutti e inaugurando una tendenza che potrebbe ribaltare il madre-figlio degli Oscar 2019. D’altronde la giovane modella di Chanel e attrice sarà a Venezia già da qualche giorno prima del padre per presentare The King di David Michôd, il set teatro della nascita dell’amore tra Lily-Rose Depp e Timothée Chalamet che è protagonista principale del film. Potrebbe anche darsi (illazione) che la giovane erede di Johnny, dopo aver certificato la relazione con il fidanzato durante la promozione, prolunghi la sua presenza al Lido per fare da spalla al celebre padre. Sempre sul versante filiale (N illazioni), chissà che non appaia per la prima volta anche il figlio di Johnny Depp Jack, che a 17 anni è tempo che debutti su un red carpet in grado di dargli la giusta attenzione. E quale posto migliore di Venezia 2019?

Ma Johnny Depp potrebbe decidere di rimescolare le carte e apparire per conto suo. Da chitarrista degli Hollywood Vampires, il gruppo musicale di Johnny Depp, gli assoli non lo spaventano. Nel 2004, alla presentazione di Finding Neverland a Venezia, l’attore era privo di compagne, se si esclude la collega di set Kate Winslet, e superò il red carpet con tutto il fascino di cui era capace allora. Se il Johnny Depp 2019 dovesse aver bisogno di sostegno, potrebbe sempre spuntare un amico come Tim Burton, per il quale presentò il Leone d’Oro alla Carriera nel 2007, a sostenere il vecchio (per esperienza) leone del cinema americano. Nella speranza che a Venezia si dissipi ogni preoccupazione dei fan su come sta Johnny Depp oggi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito