"Uno schiaffo in faccia" e la faida tra Meghan Markle e Kate Middleton continua

La cattiva stampa inglese è l'ennesimo motivo di discordia tra le due duchesse.

Principio di applicazione pratica dell'effetto farfalla in salsa royal: i botta e risposta silenziosi che punteggiano le comunicazioni tra Anmer Hall e Los Angeles. La residenza da quarantena di Kate Middleton, la nuova casa di Meghan Markle. Motivo del contendere? Variazione sul tema "cocca di famiglia", aggiornamento della saga sulla faida Meghan Markle contro Kate Middleton (e viceversa) non solo geograficamente. Stavolta la american duchess, riportano fonti informate al DailyMail, si sarebbe urtata particolarmente per l'ultimo battito d'ali di una farfalla che può provocare un uragano dall'altra parte del mondo: la difesa di Kate Middleton da parte della royal family dopo un articolo scandalistico della stampa inglese. "Schiocca le dita e sono subito tutti dalla sua parte" avrebbe commentato Meghan da Los Angeles.

Getty Images

Andiamo con ordine. Nell'ultima settimana di maggio, il magazine Tatler ha pubblicato una poderosa cover story su Kate Middleton intitolata Catherine The Great, che ha fatto molto rumore tra gli amanti del royal gossip. Nel pezzo si parlava ampiamente di quanto fosse stanca Kate Middleton, citando una fonte anonima: "Kate è infuriata per la quantità di lavoro che deve fare... Si sente sfinita e intrappolata. Lavora come un amministratore delegato di alto livello che deve essere sempre in giro, senza benefit e vacanze". La causa di tutto è (anche) l'addio all'Inghilterra firmato Harry e Meghan Markle, che avrebbe caricato di ulteriori incombenze la coppia dei duchi di Cambridge. In più c'è stato lo scippo di social media manager, ex dei Sussex, che ha rinfrescato l'immagine di Kate Middleton e William su Instagram, e la rivelazione piccata delle discussioni tra le due cognate sul look delle baby damigelle per il royal wedding di Meghan e Harry. Il filo del contendere erano i collant per le bambine, fortemente voluti da Kate nel rispetto dell'etichetta, altrettanto avversati dalla pratica Meghan. La prova generale del matrimonio sarebbe diventata la classica goccia che ha fatto esplodere le tensioni sottese tra due donne dalle idee (di scalata reale) molto diverse.

L'articolo ha sforacchiato l'immagine da human perfettini di Kate Middleton. Fake news o fattoide, tutto quello che tocca Kate Middleton diventa automaticamente oro colato per il gossip. Ed è bastato per fare molto rumore con citazioni sparse in tutto il mondo. I Cambridge hanno replicato a mezzo portavoce con parole asciutte: "Questa storia contiene una serie di inesattezze e false dichiarazioni che non sono state verificate con Kensington Palace prima della pubblicazione", facendo intendere che sia mancato il fact-checking con i diretti interessanti, ed è arrivata anche una dichiarazione pubblica al Mail On Sunday ("Non c'è alcuna verità nel sostenere che la Duchessa si senta sopraffatta dal lavoro, né che il Duca sia ossessionato da Carole Middleton. È assurdo, e totalmente sbagliato"), poi le lettere degli avvocati per far eliminare il lungo articolo dal sito e dagli archivi del giornale. Da Tatler difendono il loro operato e la giornalista Anna Pasternak che ha firmato la cover story, sostenendo di aver contattato a lungo Kensington Palace per riportare la loro versione. Non è nemmeno la prima volta che la sempre compassata e sorridente moglie del futuro re prenda iniziative contro i giornali invadenti: nel 2017 vinse la causa contro il tabloid francese Closer che aveva pubblicato foto di Kate Middleton in topless in barca.

La difesa compatta della falange royal family è stata l'effetto farfalla per Meghan Markle e per l'anima persa Harry. In quarantena a Los Angeles, la duchessa di Sussex ha dato fondo a un rancore atavico. "È un ceffone in faccia ad Harry, perché ha sempre chiesto di rivedere la media policy, o almeno avere uno scambio sulle sue preoccupazioni [in tema di rapporti coi media, ndr]. Hanno fatto orecchie da mercante. Poi arriva Kate, schiocca le dita e ottiene un'esternazione pubblica di sostegno" ha raccontato la fonte anonima al Daily Mail. Meghan Markle contro Kate Middleton, nuovo round. "Kensington Palace non l'ha mai difesa quando Meghan era fatta a pezzi dai media. Ora che Kate ha un minimo di stampa contro, il Palazzo ci mette meno di 24 ore a difenderla e smentire ciò che è stato detto contro di lei" ha proseguito la voce beneinformata. Ma ci sarebbe ancora di più, perché l'uragano Meghan (uno dei suoi soprannomi durante i tre anni in Gran Bretagna, e col senno di poi decisamente appropriato) avrebbe sottolineato come questo tipo di comportamento discriminatorio e impari da parte della Corte l'avrebbe spinta a decidere per la notissima Megxit. "È stata una delle ragioni principali per cui lei e Harry hanno deciso di dire addio alla vita da royal. La mancanza di sostegno e il disprezzo per il dolore e l'angoscia di cui Meghan ha sofferto mentre veniva crocifissa dai media. Invece di sostenerla, Meghan racconta che la facevano sentire come se stesse chiedendo troppo, si stesse aspettando troppo, mentre tutto quello che lei desiderava era un minimo di sostegno da parte di poteri come i loro".

Getty Images

Il lungo sfogo di Meghan Markle è andato oltre, e indietro nel tempo: la speranza che proprio la cognata potesse essere il suo primo appoggio e sponsor all'interno della royal family si è sbriciolata nel giro di pochissimo tempo. "Non le è mai stata data la possibilità. Le ha fatto molto male. Meghan dice che Kate non le ha mai dato il beneficio del dubbio, o le sia stata vicina quando era in difficoltà con i pochi amici vicini. Se i ruoli fossero stati al contrario, Meghan dice che avrebbe fatto il possibile per far sentire Kate parte della famiglia, in nome della sorellanza". Ma al tempo stesso, secondo la duchessa di Sussex il grande problema di Kate Middleton sarebbe l'invidia: Meghan Markle ha sempre detto quello che pensava, lei no. Con queste ultime dichiarazioni, la lite tra Meghan Markle e Kate Middleton conquista l'ennesimo mattone. Un'incomunicabilità che è arrivata alle stelle.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip