Festival di Venezia, allacciamoci i Lacci di sicurezza e partiamo

Lacci di Daniele Luchetti apre la 77ma edizione della mostra al Lido. E le nostre ferite sentimental-familiari.

set of "lacci" by daniele luchettiin the picture  luigi lo cascio, alba rohrwacher, giulia de luca and joshua cerciellophoto by gianni fioritothis photograph is for editorial use only, the copyright is of the film company and the photographer assigned by the film production company and can only be reproduced by publications in conjunction with the promotion of the filmthe mention of the author photographer is mandatory gianni fioritoset di "lacci", regia di daniele luchettinella foto luigi lo cascio, alba rohrwacher, giulia de luca e joshua cerciellofoto di gianni fioritoquesta fotografia è solo per uso editoriale, il  diritto d'autore è della società cinematografica e del fotografo assegnato dalla società di produzione del film  e può essere riprodotto solo da pubblicazioni in concomitanza con la promozione del film e’ obbligatoria la menzione  dell’autore  fotografo gianni fiorito
Gianni Fiorito

Non succedeva da 11 anni: un film italiano apre il Festival di Venezia, stasera 2 settembre. L’onore (e il merito) va a Lacci di Daniele Luchetti, tratto dall’omonimo romanzo di Domenico Starnone, protagonisti Alba Rohrwacher, Luigi Lo Cascio, Laura Morantche arriverà in sala l'1 ottobre.

Di cosa parla? «Racconta i danni che fa l’amore quando scegli un’altra persona e te ne vai via. Magari è l’amore ad andarsene via e fa danni anche quando non c’è più. Complicato accettarlo quando arriva, difficilissimo liberarsi della sua assenza. Eppure essere governati dall’amore non è una colpa, ma la nostra condizione ineluttabile. E' la materia di cui è fatta la vita. Non ci si può difendere», racconta Daniele Luchetti.

Amore, complicazioni, lacci... film da non perdere!

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Venezia 2020