Se sognate di dormire nel letto della principessa Margaret è l'occasione buona per comprarlo

I beni della sorella minore della Regina Elisabetta saranno messi all'asta nei prossimi giorni e ci sono anche oggetti molto intimi a cui era affezionata (prima che le si spezzasse il cuore).

Grazie a The Crown la Principessa Margaret, interpretata prima da Vanessa Kirby e poi da Helena Bonham-Carter, è diventata un personaggio della royal family britannica molto popolare anche per le nuove generazioni, che non avevano potuto seguire le sue imprese in tempo reale. La ribelle sorella della regina Elisabetta II, così esibizionista che la sovrana stessa diceva che la Corona spettava a lei, ché si sarebbe trovata molto più a suo agio a regnare, è scomparsa nel 2002 ma solo ora è stata annunciata un’asta dei suoi beni personali presso la celebre casa d’aste Christie's. Il lotto comprende pezzi d'antiquariato, fotografie personali, e le sue collezioni di oggetti preziosi raccolti al tempo del suo matrimonio con Antony Armstrong-Jones, poi diventato Lord Snowdon. Sì tratta, praticamente, di tutto ciò che resta dell’appartamento al civico 1A di Kensington Palace che la coppia ha occupato insieme durante il turbolento matrimonio, cose per la maggior parte di Armstrong, ma in gran parte di proprietà anche della principessa (lasciate a Lord Snowdon dopo il divorzio nel 1978) e che ora vengono messe all'incanto dalla figlia di lui, Lucy Lindsay-Hogg, avuta dalla seconda moglie Lucy Hogg.

I beni di Margaret, mescolati a quelli di Lord Snowdon, alzano il valore dei lotti in cui i soli beni del fotografo e regista scomparso nel 2017 sarebbe forse più modesto. Il più atteso è un letto a barca in mogano molto amato dalla sorella della regina, stranamente stretto per una donna sposata (è largo 120 cm) e in cui non aveva più voluto dormire dopo la fine del matrimonio, motivo per cui lo aveva lasciato a lui. È un pezzo d’arredamento la cui base d’asta parte da 4mila sterline (tutto sommato accessibile) ma che salirà sicuramente grazie alla targhetta che vi era stata apposta nel 1962 (dal fornitore della casa reale?) e che riporta proprio la dicitura “realizzato per Sua Altezza Reale la principessa Margaret”. Oltre a vari libri di Margaret e una copia della Bibbia in edizione pregiata che è stata regalata alle nozze della coppia nel 1960, ci sono un portasigarette d'argento della principessa, fumatrice accanita, un bicchiere d'argento un fermacarte placcato argento e anche i doni di nozze inviati dall’ex presidente degli Stati Uniti Dwight Eisenhower (qualche anno dopo, quando Margaret andrà in visita negli Usa il presidente sarà invece Lyndon Johnson). Uno di questi è un un sottobicchiere, d'argento anche questo, con il bordo a motivo floreale e un’incisione che recita: "A sua Altezza Reale la principessa Margaret e a Antony Armstrong-Jones dal presidente e dalla signora Eisenhower, 6 maggio 1960". Ora farà la sua figura nella casa di qualcun altro.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip