Meghan Markle non sarà ai funerali del principe Filippo, ma è stata lei a deciderlo

Gli amici della duchessa di Sussex smentiscono il veto dovuto alla gravidanza e parlano di un'iniziativa presa con uno scopo preciso.

Meghan Markle avrebbe scelto volontariamente di non partecipare ai funerali del principe Filippo, e non perché le sia stato vietato dai medici a causa della gravidanza, come era stato dichiarato ufficialmente prima che il principe Harry atterrasse a Heathrow. Lo rivelano alcuni suoi amici di Los Angeles ai quali la duchessa di Sussex avrebbe confidato di non aver accompagnato di sua iniziativa il marito a Londra anche se i medici avevano dato l'ok, per non rubare la scena alla celebrazione. Mentre la madre di Meghan, Doria Ragland, ribadisce alla stampa che si è trattato di una misura dovuta alla gravidanza secondo le fonti, invece, Meghan avrebbe ritenuto che dopo la polemica dell'intervista rilasciata a Oprah Winfrey, andata in onda negli Usa lo scorso 7 marzo, la stampa avrebbe dirottato tutta l'attenzione su di lei e sull'atteggiamento che i membri della famiglia reale avrebbero mantenuto in sua presenza, rubando la scena al defunto. Inoltre, avrebbe detto che mandare Harry da solo avrebbe favorito l'obiettivo di rappacificarsi con il fratello e la nonna, e di aver fatto questo sacrificio, nonostante il legame che aveva con il duca di Edimburgo, perché vuole il bene di suo marito sopra ogni cosa e sa che per lui è importante mantenere buoni rapporti con i familiari, suscitando le perplessità dei britannici che si chiedono perché, semplicemente, non evitare di porlo in situazioni che allarghino la frattura, come la famosa intervista in cui ha accusato di razzismo la royal family.

Kate Middleton, Meghan Markle e il principe Filippo a un evento del 2019
Getty Images

Meghan Markle incinta di sei mesi è quindi rimasta con il figlio Archie nella villa di Montecito, in California, che lei e il principe hanno acquistato di recente e da dove hanno già chiamato la polizia nove volte per denunciare sospetti di effrazione e minacce telefoniche. Meghan si è lamentata più volte perché, dopo le dimissioni da membro senior della famiglia reale, il principe Harry ha perso il diritto alla scorta pagata dai contribuenti britannici e il diritto alla security per motivi diplomatici da parte degli stati esteri dove soggiorna. La duchessa ha biasimato anche durante l'intervista la famiglia del marito perché non contribuisce alla spesa, che ora è a loro carico. Nel frattempo, Harry si trova in isolamento a Frogmore Cottage, la residenza che era stata assegnata dalla regina a lui e alla moglie dopo le nozze, e che avevano ristrutturato da cima a fondo prima di abbandonare il Regno Unito, trovandosi poi costretti a rimborsare di tasca loro la spesa che era stata sostenuta dai contribuenti. Il principe deve ora rimanere per 5 giorni in casa e poi sottoporsi a un tampone, prima di entrare in contatto con gli altri membri della famiglia ai funerali del principe Filippo di sabato 17 aprile. Al ritorno negli Usa, se non verrà beneficiato da qualche eccezione, dovrà poi osservare altri 15 giorni di quarantena, prima di poter riprendere una vita normale con la famiglia.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip