Il figlio di Rania di Giordania Hussein è adoratissimo (da brutto anatroccolo a scapolo d'oro)

Nel giorno del 24esimo compleanno del suo primogenito, la regina posta messaggi d'amore puro per il principe erede al trono (che tutte le giovani blasonate tengono d'occhio).

image
Getty Images

In casa di Rania di Giordania si festeggia molto, ultimamente. Dopo il 25esimo anniversario delle sue nozze felici con re Abdullah II di Giordania (e ciao ciao agli invidiosi che nel 2006 ne annunciavano il divorzio), dopo il diploma della figlia 17enne Salma, ora per la regina più chic è la volta di fare festa (e di darne annuncio su tutti i social) per il compleanno del primogenito, il principe Hussein, che compie 24 anni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Non è una data cruciale, è vero, forse si festeggerà di più il prossimo. Ma da qualche giorno di questo ragazzo si parla molto soprattutto per la foto che lo ritrae davanti alla tv al fianco del principe William, e molte altre insieme, durante la visita dell’erede al trono del Regno Unito in Giordania. William, infatti, a causa degli impegni istituzionali, non aveva potuto assistere alla partita dell’Inghilterra contro Panama. Motivo per cui i due, come vecchi amici, si sono infilati in casa (okay, chiamiamo casa il Beit Al Urdun Palace) e dopo aver chiesto a tutti per tutto il giorno di non dare loro spoiler del risultato, si sono guardati la partita sul divano. Forse il calcio è, e sarà, il mezzo per aspirare alla pace globale nel mondo?

Ma chi è il principe Hussein? Il ragazzo, che per i nostri parametri è giovanissimo, ma che per quelli arabi invece è un uomo fatto è finito, si chiama per esteso usayn ibn Abd Allāh ed è nato il 28 giugno del 1994, l'anno in cui, per collocarlo bene nel nostro immaginario, Schindler List vinceva l'Oscar, Ayrton Senna perdeva la vita nell’incidente sul circuito di Imola e Nelson Mandela diventava presidente del Sudafrica. Con papà, Hussein ha in comune una caratteristica spiccatissima: migliora col tempo. Esteticamente. Da bambino era un dolce brutto anatroccolo coccolato dalla mamma, mentre ora si sta trasformando in un giovane uomo sportivo, di rappresentanza, che macina followers.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

In Giordania la corona spetta al primogenito, a meno che il re non decida di abdicare a favore di un figlio minore. Per cui Hussein sarà re. Si è prima laureato all’Accademia Accademia del Re di Madaba fondata dal padre, nel 2012, poi è volato negli Usa dove ha ottenuto la laurea alla Georgetown University di Washington in Scienze Politiche, con la specializzazione in Storia Internazionale. Un secchione, insomma. Eppure non pare affatto un tipo noioso. Il profilo Instagram del principe Hussein è pieno di foto istituzionali, in visite ufficiali, in rassegna dell’esercito. Insomma, da futuro re. Ma scorrendo bene lo si vede giocare a calcio. Lo si vede campeggiare a Wadi Rum, la splendida valle desertica nella Giordania meridionale (avete preso nota su dove trovarlo?). Come la madre Rania di Giordania, è molto sensibile alle questioni umanitarie, infatti ha già parlato anche all’Onu. Le fonti vicine alla famiglia dicono che pur somigliando fisicamente più al padre, ha ereditato il carattere della madre. Sì, Hussein è single. In questo momento è considerato uno dei migliori partiti del mondo, visto che la famiglia reale Giordana si è sempre distinta anche per i buoni propositi internazionali. E considerato che suo padre, re Abdullah, ha sposato una ragazza comune, incontrata a una cena, possiamo dire che c’è una speranza per tutte.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito