Come diventare uno Youtuber multimilionario? Lezioni dai top 10 di Youtube

Nel corso del 2018 i 10 youtuber più ricchi hanno conquistato un'audience complessiva di oltre 260 milioni di utenti per un giro d'affari di 180 milioni di dollari.

image
Unsplash.com

Chi sono gli youtuber che hanno guadagnato di più nel corso di quest'anno? È una classifica eterogenea e anche un po' bizzarra quella appena pubblicata dalla rivista Forbes, perché mette assieme il più ricco che è anche il più giovane (ha appena 7 anni), cinque uomini che sono diventati multimilionari lanciando bottiglie e palline, e dove i gamer rappresentano ancora la categoria più folta.

Sommando le entrate di tutti i protagonisti di questa top ten si arriva a un volume di affari complessivo di oltre 180 milioni di dollari, suddivisi tra introiti del traffico generato dalle visualizzazioni dei video, pubblicità, partnership con i brand e che non contemplano invece i guadagni per la produzione di linee di abbigliamento e merchandising, che in molti hanno avviato sulla scia del successo online.

Il più ricco, dicevamo, è Ryan, un bambino che frequenta le elementari e che ogni giorno, anche più volte al giorno, intrattiene i suoi 17 milioni di follower con il suo canale Ryan ToysReview semplicemente giocando con i suoi mattoncini, le sue automobili, i suoi trenini. Nel 2018 ha guadagnato 22 milioni di dollari.

Di poco inferiore sono stati i guadagni di Jake Paul che, divenuto famoso per i suoi short movie su Vine, parallelamente alla carriera di attore per la Disney, ha cominciato a fare il videomaker su YouTube, arrivando al successo (anche il suo canale vanta 17 milioni di iscritti) con i suoi video in cui canta, recita, racconta episodi di vita quotidiana.

Dude Perfect è un collettivo che ha un canale da 36 milioni di iscritti: sono in cinque e sono riusciti a capitalizzare (20 milioni di dollari guadagnati nel 2018) la loro abilità nel fare e immortalare giochi strampalati.

Il primo dei paperoni di YouTube fuori dal podio è Dan TDM, nickname del britannico Daniel Middleton che lo scorso anno era risultato primo in questa stessa classifica. La sua specialità è il videogame Minecraft, al quale ha cominciato a giocare sette anni fa. Ha realizzato una linea di merchandising e abbigliamento con il suo brand che fattura diversi milioni di dollari vendendo in tutto il mondo.

Jeffree Star ha cominciato la sua attività di makeup artist virtuale su MySpace per atterrare poi su YouTube con un canale che oggi ha 11 milioni di iscritti dal quale è nata anche una società di produzione di cosmetici che oggi fattura 100 milioni di euro, cinque volte tanto il suo guadagno da youtuber.

Markiplier (https://www.youtube.com/channel/UC7_YxT-KID8kRbqZo7MyscQ), il sesto degli youtuber più pagati secondo Forbes, è un gamer di origini hawaiane che passa le sue giornate alla PS4 e, attorno al suo canale, ha creato una linea di abbigliamento. Nel 2018 ha guadagnato 17,5 milioni di dollari.

Invece, con i 17 milioni di dollari guadagnati nel corso di quest'anno, Vanoss Gaming è risultato il settimo degli youtuber più ricchi. Accanto all'esperienza in Call of Duty e Assassin's Creed, il gamer canadese ha sta provando anche a lanciarsi nel mondo della musica hip-hop.

L'irlandese Jacksepticeye è anche lui un gamer, ma più che giocarci, i videogiochi li commenta, spesso in maniera anche molto volgare e sboccata, ed è proprio a questo che ne ha fatto di lui uno youtuber di successo che nel 2018 ha guadagnato 16 milioni di dollari.

Da anni al vertice di tutte le classifiche degli youtuber, sia per i guadagni che per il numero di follower, PewDiePie è il più seguito in assoluto (74 milioni gli iscritti al suo canale) al mondo. Lo scorso anno era stato protagonista, questa volta in negativo, per aver inserito immagini e commenti razzisti nei suoi video. Ma le polemiche non sono state sufficienti a intaccare più di tanto il suo successo che, tradotto in soldoni, nel corso di quest'anno ha portato nelle sue casse 15,5 milioni di dollari.

Con i 14,5 milioni di dollari guadagnati negli ultimi 12 mesi, Logan Paul , fratello maggiore di Jake, è il fanalino di coda della hit. Anche lui era finito tra le polemiche dopo aver girato il video di un apparente suicidio in Giappone. Tra le altre cose, ha creato un marchio di abbigliamento che sta avendo un certo successo, soprattutto tra i teenager.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito