"Il sogno non può essere rimandato": l'insediamento di Joe Biden vola sulle ali d'aquila

Il nuovo presidente degli Stati Uniti e la sua vice Kamala Harris hanno giurato: la nuova presidenza è iniziata all'insegna dell'unione totale.

washington, dc   january 20 us president elect joe biden and jill biden arrive to bidens inauguration on the west front of the us capitol on january 20, 2021 in washington, dc  during todays inauguration ceremony joe biden becomes the 46th president of the united states photo by win mcnameegetty images
Win McNameeGetty Images

Un grande papavero rosso, la gonna di Lady Gaga che canta l’inno americano, il viola del cappotto di Kamala Harris e del tailleur di Hillary Clinton, il codice colore dell'evento che sancisce l'unione di blu e rosso, i colori dei due partiti Usa Democratici e Repubblicani, il total white abbagliante di Jennifer Lopez e il look giallo della senatrice Amy Klobuchar omaggio a Shirley Chisholm, la prima donna afroamericana eletta al Congresso Us, il porpora impressive di Michelle Obama: la cerimonia di insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca sarà anche sottotono perché siamo in emergenza sanitaria, ma è la più colorata dal punto di vista dei look, ma soprattutto della multiculturalità, sottolineata dal saluto in spagnolo di Jennifer Lopez. Una pagina che si volta dopo quattro anni in cui l'impostazione politica è stata orientata verso sovranismo e conservatorismo, e durante il quale il tentativo di rallentare gli inevitabili cambiamenti della società ha finito per sfociare nelle insurrezioni che tutti sappiamo.

Ma Joe Biden lo ha detto nel suo discorso: ora dobbiamo essere uniti. Si è chiusa l'era Trump, con il presidente uscente che non riconosce la vittoria del suo contendente e se ne va dalla Casa Bianca ore prima, per non dover chiedere il permesso al suo successore di usare l'Air Force One. "Torneremo, in qualche modo, buona vita", ha detto Donald Trump nel discorso di congedo mentre sua figlia Ivanka piangeva. Come previsto, lui e Melania Trump non hanno rispettato la tradizione dell'invito ai prossimi inquilini della Casa Bianca a prendere il tè, per permettere alla nuova First Lady di conoscere bene la disposizione delle stanze negli appartamenti del presidente: "mio marito è stato vicepresidente di Obama, la disposizione la conosco già bene", ha commentato Jill Biden con una scrollata di spalle.

Chip SomodevillaGetty Images

La messa, prima dell'insediamento, nella Cattedrale di St. Matthew dove si tenne il funerale di John Fitzgerald Kennedy, l'ingresso dalla scalinata occidentale di Capitol Hill che era stata assaltata il 6 gennaio, il giuramento di Kamala Harris e poi del presidente. "Il sogno non può più essere rimandato", ha detto Joe Biden vestito in Ralph Lauren, un brand con una lunga storia non partisan alla Casa Bianca, visto su Michelle Obama, Hillary Clinton, Nancy Reagan, George W Bush, Melania Trump, e ancora su Biden, nella polo che indossava quando si è vaccinato contro il Covid. Biden cita un illustre predecessore: "Nel 1863 Abraham Lincoln disse che se mai il suo nome avesse dovuto essere ricordato nel futuro, avrebbe voluto che fosse per aver contribuito a fare questa nazione". E poi la pandemia, un tema ripetuto, inevitabilmente, nel discorso, con la promesse di combatterla uniti, la promessa che chi ha perso il lavoro lo riavrà, la promessa di "dimenticare il risentimento e la rabbia. Un sogno, una fantasia?", si è chiesto Biden: "ma la storia degli Stati Uniti è sempre stata una lotta tra l’ideale americano da una parte - tutti noi siamo stati creati uguali - e dall’altra le realtà che nessuno vuole vedere, le paure, il razzismo, tutti gli elementi negativi che ci hanno strappato l’anima per tanto tempo; la vittoria c’è, ma prima di ottenerla, la vittoria non è mai certa, Abbiamo attraversato la guerra civile, la grande depressione, la prima e la seconda guerra mondiale, l’11 settembre: ma il bene è sempre riuscito a prevalere perché tutti si sono presi per mano e hanno combattuto insieme e questo è possibile anche in questo momento. La storia, la fede la ragione sono gli elementi che ci fanno raggiungere l'unità. Non ci dobbiamo vedere mai più come degli avversari ma come dei vicini, trattiamoci con dignità e con rispetto: diamoci la mano e smettiamo di ostacolare l'unità perché senza unità non ci può essere pace, né progresso: solo rabbia".

Mentre Joe Biden e Kamala Harris prestavano il loro giuramento, Donald Trump, il primo presidente in vita a non partecipare alla cerimonia di insediamento del suo successore – prima di lui non era stato possibile solo agli otto deceduti durante il mandato, tra cui Lincoln, Roosevelt e Kennedy – raggiungeva la sua villa di Mar- a - Lago e il pilota dell’Air Force One rientrava precipitosamente a Washington perché non si verificasse un’incresciosa violazione della regola per cui l’aereo si deve trovare sempre dove si trova il presidente, che di lì a poche ore non sarebbe stato più quello appena accompagnato. Melania Trump, salita a bordo in Chanel nero, décolletées Louboutin e con al braccio una Birkin di Hermès di cocco, è scesa in Florida con un kaftano Gucci e ballerine Roger Vivier. Sempre nello stesso tempo, Greta Thunberg si concedeva il piacere di “trollare” un’ultima volta il suo peggiore nemico chiamandolo sui social A very Happy Old Man, riprendendo un vecchio tweet di Trump stesso che la definiva, al contrario, a Very Happy Young Girl. Ci sarà poco da ridere: Joe Biden eredita una pandemia da risolvere, ma la speaker del congresso Nancy Pelosi dopo aver firmato il secondo impeachment sta facendo pressione perché l’ex presidente Trump venga incriminato per omicidio colposo per aver incitato l’assedio di Capitol Hill in cui sono morte cinque persone. In tutto questo, la domanda finale da un miliardo di dollari è: “cosa c’è scritto nel biglietto che Donald Trump ha lasciato a Joe Biden nella stanza ovale prima di partire?”. Poter essere una mosca, oggi, e volare nella Casa Bianca sarebbe bellissimo.

Tasos KatopodisGetty Images


This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito