Il vero amore di Victoria Beckham si chiama Ken (e Barbie e David Beckham non c'entrano NIENTE)

Chi è l'uomo/salvatore/paladino dei capelli di Vicky? Identikit + CONSIGLI su-bi-to.

image
Getty Images

Il suo nome è Ken, Ken Paves e al calice di Martini Dry preferisce una pinta di texturizzante per capelli indisciplinati. Ai dolcevita e papillon, sneakers comode e occhiali da sole scuri per stemperare il sole californiano. Alle Bond Girl di una notte, una schiera di donne per la vita. Dai platini di Céline Dion e Carmen Electra alle beach waves di Jessica Biel e e Lindsay Lohan, dai trattamenti d’urto post partum di Eva Longoria e Jennifer Lopez al monumento all’hairstyle dei capelli di Victoria Beckham. Parrucchiere delle star o unico uomo a cui promettere fedeltà, chiamatelo come volete in base al vostro tasso di cinismo, l’hairstylist Ken Paves salone losangelino compreso è il responsabile delle chiome exxxxtra lucide sui tappeti rossi delle prime cinematografiche e il colpevole delle cofane xxxxl in cui una serie di sfortunate celeb incorrono in una serie di sfortunati eventi social-i.

Essere umano, amico, parrucchiere. Sul suo profilo Instagram Ken Paves si definisce così. L’essere umano che anche da bendato potrebbe acconciarvi il taglio capelli medio della vita (sì, quello più “banale” e quindi più problematico), l’amico che si trasforma in confidente, in sub della psiche umana (e, forse, l’unico a sapere davvero come vanno le cose & la crisi del matrimonio Victoria Beckham David Beckham), il parrucchiere prezzemolino di qualsiasi sfilata, evento charity e non, beauty talk, cabina armadio delle star, volo privato per appuntamento privato con vip dall’identità altamente privata. Formatosi presso la (nave) scuola di Oribe Canales, tra i parrucchieri più famosi del mondo, che riconobbe in lui la potenzialità di “un hairstylist capace di realizzare tagli capelli memorabili”, Ken Paves si avvicina poi alla couture lavorando dietro le quinte per Versace e Valentino, pennellando di Paves touch le corti dei più grandi couturière di sempre.

Passato all’Oprah Winfrey (wild) side, per il parrucchiere di Baltimora non è stato più possibile sottrarsi alle richieste di qualsivoglia star a stelle e strisce. Tanto da diventare padrino della linea di hairstyle di Jessica Simpson, delle modelle e dei capelli di Victoria Beckham. Deus ex machina di quel ramato/cioccolato/spettinato (volutamente) della e dalla ex Posh Spice. Quel taglio capelli medio, un po’ long bob un po’ caschetto squadratissimo, che diventa chignon couture se raccolto in una coda di cavallo bassa o men inspired, se tirato indietro da falangi/pettinini/spume sapienti. Ken Paves è il James Bond delle chiome, l'unico ad avere la "licenza d'uccidere"... le punte rovinatissime.

Okay okay okay, siamo arrivati fin qui senza nemmeno un piccolo grande suggerimento di styling by Ken Paves?! Intervistato da Oprah.com, il nostro nuovo guru di vita di fronte allo specchio ha svelato che...

Frangia = rifletteteci… "Forse non siete pronti ad un trattamento alla cheratina lisciante, ad un taglio netto con il passato e con i capelli Raperonzolo, forse volete solo smuovere un po’ le acque ehm le ciocche. Provate con una frangia o frangetta laterale, per quello stile sofisticato-naturale… anche quando state indossando una crocchia da palestra".

Spume capelli = melius abundare. Mixate un siero siliconico ad un fluido idratante sul palmo della mano, spargetelo sulle punte ancora umide e asciugate all’aria aperta.

Bigodini in velcro = forse non tutti sanno che… "A capelli leggermente umidi, applicate (10 minuti basteranno) i bigodini in velcro su grosse ciocche di capelli per un look wavy e mooolto naturale".

Extension = NON abbiate paura. "Se le clip-in extensions vi suonano creepy, ricredetevi. Piccole, lunghe, ben pettinate ciocche (ben messe, ovviamente) possono essere la chiave di svolta del vostro look".

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli