Lo smalto in polvere, AKA nail dip powder, è la svolta della nail art 2019

Al terzo posto nei beauty trend 2019 secondo Pinterest questo sistema acrilico a immersione sarà LA manicure del nuovo anno.

image
Valentina ValdinociImaxtree

Se il 2018 è stato l'anno degli arricciacapelli super tecnologici e del rossetto mat ai primi tre posti nelle tendenze beauty del 2019 secondo Pinterest ci saranno i grey hair, la frangetta e lo smalto in polvere, o nail dip powder che registrerà, secondo il social network basato sulla condivisione di fotografie, video e immagini, una crescita di ricerca del 442%. Per conoscere questo innovativo sistema di manicure che promette di durare da due a quattro settimane, di asciugare all'aria aperta (niente lampada UV!) e di essere rimosso utilizzando acetone puro abbiamo incontrato Brunella Russo, Nail Trainer Ladybird house e Responsabile Formazione Ibd.

Cos'è lo smalto in polvere o nail dip powder?
È un sistema acrilico a immersione che permette di realizzare ricoperture dell’unghia o allungamenti più resistenti del gel, ma con una procedura che non richiede di effettuare la struttura come, invece, avviene con l’acrilico standard. Oltre alla polvere colorata che viene appunto applicata sulle unghie immergendo le stesse nella polvere, il sistema si compone di una base, un attivatore e un sigillante. È un metodo che si contraddistingue per la praticità e velocità del servizio rispetto all’acrilico standard e non richiede l’asciugatura in lampada.

Courtesy Photo Amazon

OPI Powder Perfection Pink Flamenco, 50 g
42 euro su Amazon.it

Quando e dove è nato?
La tecnica dip a immersione nasce negli anni Ottanta in America. Al di là dei riferimenti storici possiamo definirla come un ritorno alle primordiali polveri acriliche, a quando non esisteva il monomero e si abbinava la polvere acrilica colorata a una base adesiva.

In quali saloni in Italia esiste questo servizio?
La praticità e facilità del servizio con dip powder sono per lo più scelti da quei saloni nail che effettuano servizio di smalto semipermanente e ricostruzione in gel, e desiderano integrare la propria offerta di servizi proponendo una ricostruzione che assicuri la resistenza dell’acrilico.

Perché sarà il nail trend del 2019?
Il sistema dip powder anche nel 2019 continuerà a rappresentare una soluzione utile per i saloni che desiderano integrare il servizio di smalto semipermanente o di ricostruzione in gel. La sempre presenza sempre maggiore di polveri colorate permette poi innumerevoli alternative di manicure monocolore fino a nail art anche complesse. L’ideale, quindi, per soddisfare le infinite esigenze delle clienti.

Courtesy Photo Amazon

Artistic Perfect DIP nail polish DIP Powder Natural Pink 23 g
, 14 euro su Amazon.it

Perché lo smalto in polvere non viene utilizzato nei nail look delle sfilate?
Per quanto il sistema sia rapido e non necessiti dell’asciugatura in lampada, richiede comunque più passaggi rispetto a uno smalto tradizionale o a lunga durata. Per questo motivo nelle sfilate si continua a prediligere una manicure con smalto per ridurre al minimo i tempi di applicazione. Per l’ampia varietà di nuance e brillantezza il sistema dip powder potrebbe comunque esaudire le richieste di colore di qualsiasi stilista.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Makeup