Pelle perfetta: 10 falsi miti da evitare

O almeno da rivedere. Dallo scrub (killer) alle tossine (fantasma), tutte le abitudini del cuore da limitare.

10 falsi miti di bellezza da evitare
Courtesy Photo

L’obiettivo pelle perfetta, subisce una revisione completa. La causa? La scarsa efficacia di alcune tra le pratiche di bellezza più consigliate. In nostro soccorso, i Mythbusters versione skincare individuano 10 falsi miti di bellezza da evitare. O almeno rivedere.

1- BERE MOLTA ACQUA = PELLE PIÙ BELLA Vero. Ma il beauty tip più replicato dalle celeb, che lo presentano sempre come unico segreto di bellezza, non risolve granché. Bere molta acqua, infatti, non incide profondamente sull’idratazione della pelle (a meno che la situazione di disidratazione sia molto seria). Quindi bere il giusto è vitale ma sono necessari circa 8 bicchieri di acqua al giorno. Senza dimenticare quello bollente con limone della mattina. Per assicurarvi una pelle luminosa e idratata, investire su una crema efficace, please.

2- FAR “RESPIRARE” LA PELLE ALMENO UNA VOLTA A SETTIMANA Vale a dire: ossigenare viso e pensieri esponendoli all’aria fresca della montagna o alla salsedine del mare è vitale. Vero anche questo, ma andiamoci piano. Una boccata di ossigeno è fondamentale per ridare vitalità alla pelle ma questo non comporterà un miglioramento dell’incarnato. Ma per una sensazione di pulizia profonda, è importante affidarsi a una soluzione struccante che possa liberare (e in questo caso far respirare davvero) la pelle da trucco e impurità.

3- USARE SPESSO PRODOTTI ESFOLIANTI Da applicare con molta cura. L’effetto velluto è assicurato, ma molta attenzione alla frequenza di utilizzo. Il rischio di infiammazione è molto elevato. La pratica dell’esfoliazione è consigliata per un massimo di 2/3 applicazioni la settimana. Fondamentale per un risultato efficace, anche la scelta del prodotto: per pelli normali, largo allo scrub, per pelli sensibili, invece, meglio scegliere soluzioni chimiche (a base di glicemico o acido lattico).

4- I PORI SI POSSONO ELIMINARE Con la cura giusta, sacrosanto. Ma i pori, per composizione genetica, possono aprirsi, chiudersi, diventare più grandi o più piccoli, e non scompaio. Posso apparire con più evidenza quando sono ostruiti. Il diktat quindi è: mantenerli puliti per evitare che si notino. Come? Pulizia puntuale e scrub (2/3 volte la settimana. Vedi sopra).

5- ELIMINARE LE TOSSINE RENDE LA PELLE PIÙ BELLAL’esercizio eccessivo non elimina le tossine così puntualmente come farebbe il fegato o i reni. Dopo tutto, il sudore è per il 99% acqua e praticamente zero carboidrati e conservanti. Questo non significa che la vostra sessione di cardio non sia efficace, anzi, ma no apporta significativi benefici alla belle. Ma, in ogni caso, riduce lo stress e aiuta a dormire meglio. E anche la pelle appare più luminosa.

6- IL BOTULINO FERMA LA FORMAZIONE DELLE RUGHESoluzioni iniettabili come il botulino, può sì ridurre la probabilità che si formino rughe future, ma l’utilizzo preventivo (e prematuro) può essere pericoloso e addirittura deturpare irrimediabilmente l’aspetto. Dunque, un aiutino è concesso, ma soltanto dopo che le rughe si saranno mostrate. Nel frattempo, munirsi di tanta, tanta crema protettiva per il viso.

7- I PRODOTTI DI BELLEZZA NATURALI CAUSANO MENO IRRITAZIONE Mentre i prodotti naturali non presentano componenti chimiche nelle loro formule ma contengono oli essenziali come chiodi garofano, menta peperita, zenzero e cannella, che potrebbero facilmente causare reazioni allergiche. Il problema si risolve leggendo prima la lista degli ingredienti contenuti per evitare spiacevoli gonfiori e arrossamenti del viso.

8- LA PELLE HA BISOGNO DEI PRODOTTI DI BELLEZZA Non è tanto una questione di necessità fisiologica, ma piuttosto una questione di esigenze differenti, che a loro volta dipendono da fattori esterni (il clima) e interni (gli ormoni).

9- IL FREDDO ASCIUGA LA PELLE In verità, è il caldo “interno” eccessivo che causa l’aridità della pelle. L’aria fresca, asciugando l’umidità, tende a seccare anche la pelle del viso. Non serve quindi spegnere il riscaldamento o i condizionatori, ma assicurarsi un umidificatore naturale come l’olio di menta peperita da spargere sulla pelle del viso e lasciare agire per tutta la notte. Da provare.

10- USARE SPESSO IL BURROCACAO Il rischio che la necessità reale diventi mania, è dietro l’angolo. E gli addicted di balsamo per le labbra hanno motivo di esserlo: la sensazione di idratazione estrema e super morbidezza è à porter ma spesso, l’eccessiva corposità, crea uno strato talmente spesso da impedire alle labbra di respirare. Diminuite le dosi o munitevi di un balsamo più fluido e meno ceroso.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo
La Prairie La ricetta per uno sguardo più fresco? Il caviale!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito




Lancome L'arma (non troppo) segreta per un viso splendente