Cosa pensa veramente un ginecologo quando guarda una vagina?

VS quello che le donne credono stia pensando. E che non dicono.

image
Courtesy Photo

«Proprio non capisco. Quasi tutte le mie pazienti sono intimidite ma non so perché. Come medico visito circa 30 donne al giorno, questo per dire che se dovessi inciampare nella vagina di qualcuna di loro al di fuori dello studio non sarei di certo in grado di riconoscerla». Idries Abdur-Rahman è un medico ginecologo che ha una visione esclusiva e clinica del problema che imbarazza molte donne: mostrarla. Come ha raccontato a Self.com, ha un giudizio della sua professione decisamente meno miracoloso rispetto a quello dei suoi amici: «sei l’uomo più fortunato del pianeta!». Cosa pensa un ginecologo quando guarda una vagina VS quello che le donne credono che stia pensando (e che non dicono).

Getty Images

«Mi depilo sì o no?»
Cosa pensa lui «La totale assenza di peli potrebbe depistare una diagnosi. Ci sono casi in cui la distribuzione e la quantità estesa di peli possono essere sinonimo di un problema ormonale».
Cosa penso lei Il dramma del formato: triangolo o striscia; ma anche della densità (depilazione totale sì o no?). L’immotivata paranoia è scatenata dal desiderio di presentarla al meglio agli occhi del medico. Davanti a un ginecologo è spesso più in ordine che davanti al proprio lui.

«Chissà che forma avrà vista da un'altra prospettiva?»
Cosa pensa lui «La presenza di quelli che in gergo si chiamano “dossi genitali” potrebbe essere il sintomo di una infezione in corso oppure la conseguenza di un urto deciso. Lo studio delle proporzioni è importante per avere un quadro completo del livello di sanità».
Cosa pensa lei Curiosità dilagante mista a mesta rassegnazione: è una prospettiva che le resterà ignota.

Flusso costante = tempismo imperfetto
Cosa pensa lui «Lo scarico “frequente” è del tutto normale ma in alcuni casi può essere un campanello d’allarme o il segnale di uno stato di infiammazione scatenato da un’infezione».
Cosa pensa lei «E se mi dovesse succedere lì proprio mentre mi sta visitando?». Il livello di imbarazzo salirebbe alle stelle e lei inizierebbe ad assumere un atteggiamento goffamente mortificato. Il flusso è naturale, siamo d’accordo, ma la tempistica è da rivedere.

Intime fragranze
Cosa pensa lui «Il più rivelatore tra gli indizi: l’odore può svelare la presenza di grumi, cisti o fibromi che creandosi stimolano la produzione di secrezioni».
Cosa pensa lei Sta già progettando una fuga all’estero, un luogo lontano dove non la conosce nessuno.

Arrossire vs arrossamenti
Cosa pensa lui «Le variazioni di colore del tessuto potrebbe suggerire l’insorgere di un’irritazione, causata ad esempio da un’infezione trasmessa sessualmente. Stesso discorso per la pigmentazione esterna».
Cosa pensa lei Incessantemente a quello che potrebbe pensare o mal intendere il ginecologo. Irritazione = frequenza alta di rapporti sessuali o peggio frequenza alta di rapporti sessuali occasionali. Ergo: imbarazzo alle stelle.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Lancôme Genifique "I buoni propositi per il 2020"


Darphin Stimulskin Plus Il segreto della giovinezza vien dal mare